Ufficiale: Betis paga la clausola di Rubi dell’Espanyol, sostituito da Gallego

Il tecnico catalano ha firmato fino al 2022 con la squadra andalusa. Al suo posto, i catalani hanno scelto l’allenatore delle giovanili

Ora è anche ufficiale: Joan Francesc Ferrer Sicilia, meglio noto a tutti come Rubi, è il nuovo allenatore del Betis Siviglia. Il tecnico catalano arriva dall’Espanyol, con la squadra andalusa che ha pagato la clausola rescissoria di 1 milione di euro per liberarlo da quella catalana. L’Espanyol non si è fatto trovare impreparato ed al suo posto ha annunciato subito David Gallego che fino a questa stagione aveva allenato le giovanili del club, cioè l’Espanyol B. Gallego è stato scelto dai catalani perché conosce già l’ambiente ed ha già due brevi esperienze in prima squadra.

Un gran colpo per la panchina del Betis che si assicura un allenatore giovane e con talento. Arrivato solamente lo scorso anno sulla panchina dell’Espanyol, Rubi è riuscito a creare un gruppo forte e di qualità, riuscendo a centrare all’ultima giornata la qualificazione alla prossima Europa Leagueriportando i catalani in Europa dopo 13 anni. Dopo una stagione di alti e bassi con Quique Setien e chiusa con un anonimo decimo posto, il Betis ha deciso di cambiare ed è sicuro di aver puntato sull’uomo giusto per poter tornare in Europa.

Per l’allenatore catalano, che ha firmato con gli andalusi fino al 2022, si tratta dell’ennesima avventura in terra spagnola, considerando che non è mai andato ad allenare all’estero. In Liga, oltre all’Espanyol, nel suo curriculum vanta anche esperienze all’Huesca, Sporting Gijon, Levante Girona, oltre ad essere stato collaboratore tecnico al Barcellona nel giugno 2013 al fianco del compianto Tito Vilanova, salvo andarsene un mese a causa dei problemi di salute dell’allenatore.

 

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei