Ufficiale: Berardi rinnova con il Sassuolo fino al 2024

Il Sassuolo blinda Domenico Berardi rinnovando il contratto dell’attaccante fino al 2024.

Rinnovo importante in casa Sassuolo, con il club emiliano che ha annunciato di aver blindato il proprio attaccante Domenico Berardi fino a giugno 2024.  Un rinnovo meritatissimo per il classe 1994 calabrese che veste la maglia neroverde dal 2012 e con la quale ha segnato tanti gol, trascinando i suoi in Europa League due anni fa.

Accostato spesso e volentieri alle big del nostro campionato come Juventus, Inter Romacon questo rinnovo Berardi fa luce sul suo futuro, facendo intuire chiaramente come voglia diventare una bandiera per il Sassuolo. Una notizia che farà di certo piacere ai tifosi neroverdi, soprattutto dopo un inizio di stagione non facile con la squadra al quartultimo posto in classifica.

Per Berardi, invece, la stagione è iniziata nel migliore dei modi con 6 gol in 6 partite e tanta voglia di salvare il Sassuolo che, però, dovrà dare qualcosa in più in ogni reparto. Con la maglia neroverde, Berardi ha segnato ben 80 reti in 236 presenze dal 2012 ad oggi, oltre a firmare 51 assist. Ma l’attaccante originario di Cariati Marina non ha alcuna intenzione di fermarsi, vuole segnare tanti altri gol in Serie A e per le prossime stagioni lo farà continuando a vestire la maglia neroverde.

La Roma era una delle squadre più interessate a Berardi nell’ultima sessione di calciomercato ed il giocatore sembrava vicino a lasciare l’Emilia. Alla fine, l’affare non si è concluso ed ora Berardi ha solo un obiettivo in testa: fare le fortune del Sassuolo e salvare ancora una volta la squadra.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei