Ufficiale, addio Roma: Pastore ha rescisso il contratto

La Roma saluta Javier Pastore. L’argentino ha rescisso il proprio contratto con la Roma dopo tre stagioni in cui è stato tormentato dagli infortuni.

Javier Pastore non è più un giocatore della Roma. Il trequartista argentino ha rescisso il proprio contratto in essere con la squadra giallorossa, valido sino al 2023. Si conclude così un’esperienza triennale poco redditizia l’avventura di Pastore nella capitale.

L’ex Palermo ha collezionato 34 presenze complessve con tre gol e altrettanti assist. Un rendimento al di sotto delle aspettative, su cui hanno influito lunghi periodi di assenza causa infortunio. Mourinho ha messo il ragazzo fuori dal progetto Roma, ed ora le srade di club e giocatore si sono divise.

pastore roma
Pastore esulta dopo il gol (di tacco) realizzato contro il Frosinone.

L’AS Roma comunica di aver raggiunto l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto per i diritti alle prestazioni sportive di Javier Pastore. Tutto il Club augura ad Javier le migliori fortune per il futuro“.

Con queste poche righe la Roma ha accomiatato Pastore, ponendo fine a un rapporto piuttosto travagliato. Lo si legge anche nel messaggio che il giocatore ha pubblicato su Instagram per salutare i tifosi: “”Non è semplice per me lasciare questa società, la città e questi tifosi con la consapevolezza di non essere riuscito a corrispondere le aspettative che erano state riposte in me. Chi mi conosce sa quanto ho sofferto e con quale impegno ho lavorato per provare a ribaltare il mio destino. Non è stata una storia fortunata la nostra, ma nel lasciare sento anche di aver conservato intatto un sentimento di rispetto e di riconoscenza verso questa città e verso la gente che tre anni fa mi ha accolto con amore ed entusiasmo. Vi auguro di poter festeggiare presto grandi successi: Roma, la Roma e i suoi tifosi se li meritano“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€