UEFA Nations League, ufficiale: l’Italia in A

Nell’edizione inaugurale del torneo, l’Italia sarà in Lega A insieme alle altre 11 migliori Nazionali europee.

E’ stata ufficialmente definita la griglia iniziale dell’edizione inaugurale del torneo UEFA Nations League, che di fatto andrà a rivoluzionare la modalità delle qualificazioni per i prossimi Europei di calcio. Come ufficializzato sul sito dell’UEFA appena terminata la fase  gironi delle qualificazioni ai Mondiali 2018, l’Italia è in Lega A in compagnia delle altre 11 migliori Nazionali europee.

Le 55 squadre partecipanti sono state suddivise in 4 Leghe in base al loro posto nel ranking per Nazionali Uefa dopo la fase di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, spareggi esclusi. Nella Lega A, di cui fa parte la nostra Nazionale, le squadre partecipanti verranno suddivise in 4 gruppi da 3 (sorteggio 24 gennaio 2018), e le vincenti dei rispettivi gironi accederanno direttamente alla fase finale (semifinale e finale) che si giocherà nel giugno 2019.

Nel dicembre 2018 verrà invece scelta la Nazione ospitante l’ultima fase, tra le 4 finaliste. Le peggiori 4 dei rispettivi gironi di Lega A scenderanno in Lega B per l’edizione del 2020. Le 4 migliori seconde, invece, giocheranno gli spareggi nel marzo 2020 per un posto nella fase finale del prossimo torneo continentale. 

LEGA A (12 SQUADRE): Italia, Germania, Portogallo, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Polonia, Islanda, Croazia, Olanda.

LEGA B (12 SQUADRE): Austria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Irlanda, Bosnia, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica Ceca, Turchia.

LEGA C (15 SQUADRE): Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania.

LEGA D (16 SQUADRE): Azerbaigian, Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Isole Faroe, Lussemburgo, Moldavia, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra.