UEFA: 7°classificata in campionato qualificata in Europa League senza completare coppe nazionali

La settima squadra classificata in serie A si qualificherà in Europa League, qualora le competizioni europee non dovessero terminare.

 

Qualora l’Europa League non dovesse concludersi, ad accedere la prossima stagione sarà la settima classificata in campionato.

E’ quanto ha comunicato la Uefa alla Federcalcio spagnola (RFEF), per informare sugli sviluppi in merito a una eventuale non disputa della finale di Coppa del Rey. Quest’ultima, infatti, vede contrapposto l’Athletic Bilbao e la Real Sociedad.

 

Europa League
Europa League

 

Questa novità, però, vale anche per la serie A, quindi anche il nostro campionato, in caso di mancata ripresa, vedrà qualificarsi alla seconda competizione europea, la settima classificata.

Nella Liga spagnola attulmente la posizione è occupata dal Valencia, mentre in serie A il Milan si qualificherebbe all’Europa minore.

La comunicazione dell’Uefa, infatti, specifica che “per l’entrata in Europa League 2020/2021, in caso un’associazione nazionale termini prematuramente, per ragioni legittime, una coppa nazionale e, di conseguenza, non possa determinare il vincitore per meriti sportivi, in applicazione al regolamento della competizione,il club non qualificato di classifica migliore di un campionato nazionale sarà qualificato”.

Europa League
Europa League

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€