Torino-Juventus, Allegri: “Derby sempre una bella partita. Dobbiamo migliorare la classifica”

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla viglia del derby contro il Torino. Il tecnico bianconero vuole vincere la stracittadina e continuare a scalare la classifica.

Domani alle ore 18:00 il Torino ospiterà allo Stadio Olimpico Grande Torino la Juventus nel Derby della Mole che vale la settima giornata di Serie A.

Entrambe le squadre si trovano a quota 8 punti e vogliono proseguire il buon momento di forma, cercando di battere la rivale nella stracittadina e dandosi ulteriore slancio in vista delle prossime sfide.

Una partita che conta molto per la Juventus, con Massimiliano Allegri che in conferenza stampa ha dichiarato come altri 3 punti migliorerebbero la classifica che è ancora da sistemare. Il tecnico bianconero sa però che contro il Torino non sarà facile: “Rappresenta una stracittadina e con il pubblico sarà un bella partita. Noi dobbiamo sistemare la classifica. Il Torino è una squadra che corre e che pressa, Juric sta facendo un ottimo lavoro è il suo spirito incarna la storia del toro. Il Torino è una delle squadre che ha concesso meno occasioni alle sue avversarie. Dobbiamo ribattere colpo su colpo”.

La Juventus arriva a questa partita con il morale alto dopo aver battuto i campioni d’Europa del Chelsea nella serata di mercoledì. Allegri ha dichiarato come non si sia vista la sua nuova Juventus, ma ha affermato come ad esempio si sia scoperto che Chiesa può agire da centravanti in alcune gare. Domani tuttavia, il tecnico livornese ha sottolineato che sarà una sfida diversa da quella contro il Chelsea, affermando che la sua squadra deve capire quando difendere in un certo modo e giocare in un determinato modo quando si ha il pallone tra i piedi.

Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani, Allegri ha affermato che Szczesny e Chiellini saranno titolari, mentre Arthur e Kaio Jorge potrebbero anche essere convocati e mandati in campo a partita in corso se dovesse servire. Al tecnico bianconero è stato poi chiesto un giudizio su Alex Sandro che quest’anno pare essersi ritrovato, con Allegri che speso belle parole per il brasiliano: “Lui è un giocatore di valore assoluto, ci sono annate in cui fai meglio e altre dove fai meno bene. Alex Sandro ormai lo conosco da 5 anni: è un giocatore di valore assoluto, titolare della nazionale brasiliana, non si scopre certo ora”.

Allegri si è poi espresso positivamente anche su Bernardeschi, affermando come non si debba accontentare della giocata fatta contro il Chelsea, ma di continuare a sfruttare la sua forza fisica come fatto mercoledì. Per l’allenatore bianconero, infatti, per l’ex Fiorentina si tratta più di una questione fisica che tecnica ed è da questo punto di vista che deve impegnarsi.

La sfida con il Torino arriva prima della sosta ed Allegri ha chiesto ai suoi di poter passare una sosta più tranquilla a livello psicologico diversamente da quanto accaduto un mese fa: “Da oggi testa al derby perché dobbiamo recuperare in classifica visto che abbiamo 5 punti in meno e dobbiamo recuperarli. La prima sosta non l’abbiamo passata bene, speriamo di passare una sosta sotto l’aspetto psicologico migliore”.

Ad Allegri è stata poi chiesta una valutazione su Bentancur e Locatelli che tanto bene hanno fatto insieme mercoledì. Il tecnico bianconero ha fatto i complimenti ai due ed ha dichiarato come miglioreranno continuando a giocare insieme poiché così continueranno a conoscersi e a crescere meglio.

Tornando alla gara col Torino, Allegri ha affermato come questa partita non vada sbagliata visto il ritardo in classifica. Per Allegri tutte queste partite sono delle piccole finali: “Dobbiamo essere consapevoli che in campionato siamo in ritardo. Noi in questo momento giochiamo tante piccole finali per migliorare la classifica. Domani giochiamo contro una squadra che ha subito soltanto sei gol cosa che non capitava al Toro da anni. Sarà una partita diversa rispetto a quella col Chelsea”.

Dopo la sosta la Juventus dovrà affrontare la Roma e come durante la prima sosta, anche in questa ci sarà il problema del rientro tardivo dei sudamericani. Stavolta, però, Allegri ha rassicurato i tifosi riguardo la loro presenza nella sfida contro la squadra di Mourinho: “Non ho ben preciso il programma dei sudamericani. So che gli italiani tornano domenica e li avrò a disposizione per tutta la settimana, i sudamericani credo che rientreranno venerdì quindi per domenica c’è tempo”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei