Torino, esonerato Mihajlovic. Arriva Mazzarri?

Derby fatale per Sinisa. Dopo il 4-0 dell’andata di campionato, il 2-0 nel derby di Coppa Italia costa caro al tecnico del Torino, esonerato nella notte dopo l’eliminazione dalla Coppa. L’uscita dalla Coppa Italia naturalmente è la ciliegina di un’annata iniziata male e proseguita peggio.

Il Torino sta disputando un campionato troppo anonimo e se all’inizio dell’anno l’obiettivo era tornare in Europa, adesso è quello di salvarsi il prima possibile perché dietro le squadre corrono e se non si inverte subito la rotta si rischia addirittura di rimanere impantanati nella lotta per non retrocedere.

Cairo ha paura e probabilmente non vuole correre questo rischio con Mihajlovic, che in questi mesi non è riuscito a dimostrare di essere un allenatore da Toro. Alle sue parole non sono mai susseguite prestazioni di livello e in molte partite il Torino ha buttato via punti per colpa di disattenzioni o errori da principiante che Mihajlovic non è riuscito a correggere.

Fonte immagine: Forzaroma.info

Il primo nome che circola dopo l’esonero di Mihajlovic è quello di Mazzarri, che per quanto concerne il campionato di Seria A si può definire “usato garantito”: Mazzarri ha fatto bene in ogni squadra e oltre ad aver salvato la Reggina, ha mantenuto il Napoli in vetta per diversi anni. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€