Tennis, WTA: volano ai quarti Keys, Stephens e Wozniacki, molto bene anche Bencic

Aria di weekend, aria di match importanti in entrambi gli appuntamenti del circuito WTA in corso di svolgimento in questa nuova settimana della stagione.

I tabelloni dei due eventi in programma a Charleston e a Monterrey si sono infatti allineati ai quarti di finale, conoscendo così le ultime otto che si contenderanno il titolo domenica. 

WTA CHARLESTON

Nel torneo Premier sulla particolare terra verde, il primo quarto del tabellone vedrà la riedizione di una sfida che è stata una semifinale slam, Roland Garros 2018, ma anche una finale major, Us Open 2017.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Volvo Car Open)

Sarà, infatti, derby tutto statunitense tra Madison Keys e Sloane Stephens che, in un inizio di stagione fin qui ricco di difficoltà, stanno provando a riaccendersi per recuperare forma e risultati.

La più giovane delle due, Keys, ha strappato il suo pass per i quarti di finale grazie al successo in due set, dopo aver recuperato uno svantaggio iniziale, sulla lettone Jelena Ostapenko, ex campionessa slam.

Stephens, invece, ha rimontato un set e due break di svantaggio prima di avere la meglio, in un terzo decisivo e laborioso parziale, sulla australiana Ajla Tomljanovic piegata solo dopo due ore di gioco.

Sempre nella parte alta del tabellone fa rumore l’uscita di scena della terza favorita del seeding Aryna Sabalenka, sconfitta piuttosto comodamente, in due set, dalla campionessa olimpica in carica Monica Puig, da un paio di eventi sotto una nuova guida tecnica.

La tennista di Portorico se la vedrà nei quarti contro un’altra statunitense, Danielle Collins, che ha superato in due set, in 90 minuti di gioco, l’estone Kaia Kanepi.

Nella parte bassa del tabellone, invece, spicca il nome dell’ex numero uno del mondo Caroline Wozniacki che, non senza difficoltà, ha strappato il biglietto per i quarti di finale grazie all’affermazione, in tre set, contro la romena Mihaela Buzarnescu, scomparsa completamente subendo un parziale finale di 11 punti consecutivi persi.

Adesso, per Wozniacki ci sarà la greca Maria Sakkari, numero 15 del tabellone, che ha sconfitto, un po’ a sorpresa, la campionessa uscente e seconda favorita del seeding Kiki Bertens in due set dopo aver salvato 4 set point nel tie break del primo parziale.

Nell’ultimo quarto, infine, avanzano Belinda Bencic, vincente agevolmente contro la statunitense Taylor Townsend e Petra Martic, a segno in tre set contro un’altra tennista di casa, Jessica Pegula, e adesso le due si affronteranno per un posto in semifinale. 

WTA MONTERREY

Nessuna sorpresa e solo vittorie per tutte le favorite del torneo International sul cemento messicano, a partire dalla numero uno del tabellone, Angelique Kerber che ha liquidato in due set la slovacca Karolina Muchova centrando così l’accesso ai quarti di finale dove troverà la belga Kirsten Flipkens.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Abierto GNP Seguros)

Successo comodo, in due set, anche per l’ex numero uno del mondo Victoria Azarenka, quinta forza del tabellone, che ha superato agevolmente la kazaka Zarina Diyas e troverà oggi, nei quarti di finale, la quattro volte campionessa del torneo Anastasia Pavlyuchenkova.

Nella parte bassa, invece, vittoria un po’ più laboriosa, in tre set, per la numero due e vincitrice uscente dell’evento, Garbine Muguruza che ha piegato alla distanza la russa Margarita Gasparyan.

Ora per la due volte campionessa slam ci sarà la sfida contro un’ex top ten come Kristina Mladenovic, vincente comodamente in due set contro la rediviva Greta Arn, quasi quarantenne, e contro la quale la spagnola ha sempre perso nei due precedenti scontri diretti. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini