Tennis, WTA Roma: la finale è Pliskova-Konta, sconfitte Sakkari e Bertens

Sarà una tra Karolina Pliskova e Johanna Konta la regina del Foro Italico quest’anno in quello che, per entrambe, sarebbe il successo più importante della carriera sulla terra rossa.

Una finale decisamente inattesa ma tra due atlete al vertice nelle ultime stagioni, ma decisamente meno a proprio agio su questa superficie e, soprattutto, non nel migliore periodo di forma e fiducia.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La ceca, numero 4 del tabellone, aveva brillato sul cemento di Miami dove aveva raggiunto la finale prima di cadere in qualche problema fisico che ne aveva condiziono le settimana di preparazione alla stagione sul rosso.

Infatti, dopo aver perso malamente al secondo turno di Madrid contro l’ucraina Kateryna Kozlova, in pochi potevano immaginare questa splendente corsa verso la finale del successivo grande torneo, giunta con la vittoria, netta, in due set, contro la sorprendente greca Maria Sakkari.

Pliskova ha praticamente dominato il match dall’inizio alla fine grazie al suo tennis propositivo, sempre in spinta, sostenuta da un ottimo servizio e da una buona qualità di entrambi i colpi a rimbalzo approfittando anche, probabilmente, di un po’ di stanchezza della sua avversaria, il cui torneo era iniziato una settimana fa con le qualificazioni.

In finale, come detto, Pliskova se la vedrà contro Johanna Konta, reduce invece da un intero anno, il 2018, decisamente complicato, in seguito, invece, all’incredibile 2017 che l’aveva lanciato tra le prime quattro del mondo, in semifinale a Wimbledon e alla vittoria nel prestigioso torneo di Miami.

Sulla terra rossa, superficie storicamente a lei meno congeniale, Konta ha trovato nuova linfa vitale e, dopo aver raggiunto la finale poche settimane fa a Rabat ed aver lottato in un buon match contro Halep a Madrid, ecco arrivare la finale più importante su questa superficie al Foro Italico.

Konta ha eliminato, in rimonta, al termine di una strenua lotta di quasi tre ore, la fresca campionessa di Madrid Kiki Bertens che ha ceduto alla distanza complice, probabilmente, anche un po’ di stanchezza nonostante la buona sterzata di qualità impressa nel terzo dalla britannica.

Così sarà Pliskova contro Konta l’atto conclusivo del torneo femminile di Roma, tra le quali i precedenti dicono 5-1 in favore della ceca ex numero uno del mondo, ma sempre molto lottati e, soprattutto con l’ultimo scontro diretto, Pechino 2016, vinto dalla britannica.

Insomma un match da non perdere, imprevedibile ed inatteso, l’epilogo giusto di un torneo intenso ed avvincente fino all’ultimo quindici. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini