Tennis, WTA Pechino: sarà ancora Sharapova-Halep, avanzano anche Pliskova e Kvitova, out Kerber

Poco più di un mese dopo il sensazionale match di primo turno a New York, Maria Sharapova e Simona Halep si troveranno nuovamente di fronte negli ottavi di finale del Premier Mandatory di Pechino.

La russa è stata la prima a scendere in campo sul campo centrale, il National Tennis Stadium, ed era opposta nel derby tutto russo, alla connazionale Ekaterina Makarova, contro la quale non aveva mai perso in 7 precedenti sfide.

Il primo set è caratterizzato da tanti break con la ex numero uno del mondo abile a concretizzare meglio le chance nelle fasi più calde, e a conquistare in poco più di 40 minuti il primo parziale al decimo gioco.

Nel secondo arriva puntuale la reazione di Makarova che vince 3 dei primi 4 giochi protratti ai vantaggi, andando a minare le certezze di Sharapova, solitamente perfetta nel conquistare i giochi più combattuti.

Ed invece è la russa meno famosa a portarsi prima 4-1 poi 5-3 e a chiudere il secondo set con un ottimo game al servizio, vincendo il primo parziale contro Maria Sharapova dopo ben 6 anni, dalla loro prima sfida a Madrid nel 2011.

Tuttavia l’esito del terzo set è più scontato di quanto ci si potesse aspettare con Sharapova che gioca un tennis perfetto, diminuendo il numero dei non forzati, aumentando le percentuali e l’efficacia del servizio ed approfittando della debolezza mentale dell’avversaria, suo vero tallone d’Achille.

Sharapova conquista il terzo e decisivo set con un netto 6-1 e si qualifica così per gli ottavi di finale dove affronterà appunto, Simona Halep che nella giornata di Pechino ha approfittato del ritiro della slovacca Rybarikova, contro la quale era avanti di un set e di un break.

Le due si sono affrontate 7 volte in passato ed ha sempre vinto Maria Sharapova, sebbene non siano mai mancate emozioni e grandi battaglie in queste intense sfide.

 In particolare, la mente riporta alla finale di Parigi nel 2014, match che valse il quinto titolo slam per la russa, o anche al più recente, già citato, scontro titanico al primo turno di Flushing Meadows conclusosi al terzo set dopo più di due ore e mezza di lotta.

Successi netti e con lo stesso score, un duplice 6-4, per le due tenniste ceche Karlina Pliskova, numero 4 del seeding, e Petra Kvitova, numero 12.

Le due ragazze dell’Est si sono sbarazzate in poco più di un’ora di gioco di due tenniste provenienti dalle qualificazioni, rispettivamente Petkovic e Lepchenko e proseguono a gonfie vele la loro marcia nel torneo Premier Mandatory.

Esce di scena invece l’ex numero uno del mondo Angelique Kerber, che in questo 2017 ha racimolato davvero poco in termini di risultati, e cede anzitempo anche nell’ultimo grande appuntamento della stagione, contro la francese Cornet, mettendo la parola fine alle ultime residue speranze di agguantare un posto alle WTA Finals di Singapore.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€