Tennis, WTA Elite Trophy Zhuhai: Bertens prima semifinalista, oggi si completa il tabellone finale

Kiki Bertens, prima testa di serie nel WTA Elite Trophy di Zhuhai, è la prima semifinalista dell’evento grazie al suo secondo successo, in altrettante sfide disputate, nel suo girone.

La tennista olandese, in corsa fino all’ultimo anche per un posto nelle WTA Finals di Shenzhen, il ben più noto Master di fine anno al via domenica, ha vinto il suo girone con due successi, entrambi in due set, agganciando così un posto in semifinale.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA)

Bertens, dopo aver sconfitto Donna Vekic nel primo incontro in questa settimana, ha avuto la meglio anche sulla giovane ucraina Dayana Yastremska, battuta in due set cedendo appena sette giochi.

Ora la campionessa di Madrid dovrà attendere tutto lo sviluppo di questa giornata conclusiva di round robin per conoscere la sua avversaria nell’incontro di domani dato che, tutte le altre tre semifinaliste verrano stabilite grazie alle sfide odierne.

Intanto ieri, vittoria in due set ma comunque eliminazione per Madison Keys che ha piegato la croata Petra Martic ma cedendo più game di quanti ne fosse riuscita ad ottenere nella sconfitta di martedì contro la cinese Saisai Zheng.

Quest’oggi proprio la giocatrice di casa avrà la possibilità di ottenere il suo pass per la semifinale qualora dovesse riuscire a vincere almeno sei giochi nell’incontro che la vede opposta appunto alla croata Martic.

Infine, vittoria in rimonta, al terzo, per la ceca Karolina Muchova contro la statunitense Alison Riske ed oggi sfiderà un’altra americana, la numero due del tabellone Sofia Kenin per accedere alla semifinali. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini