Tennis, WTA: Bertens ferma Paolini a Palermo, brilla Samsonova

Tra la terra rossa italiana di Palermo e quella lettone di Jurmala, il circuito WTA assegna punti preziosi prima di entrare nel vivo della tournée sul cemento nordamericano che culminerà poi con lo Us Open.

WTA PALERMO

Si ferma nei quarti di finale la corsa dell’ultima azzurra ancora in gara nel WTA International di Palermo, Jasmine Paolini che, nell’ultimo match di giornata, in tarda serata, ha ceduto, non senza lottare, in tre set, alla grande favorita del torneo Kiki Bertens.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La numero uno del seeding adesso sfiderà la giovane spagnola Paula Badosa che, nel pomeriggio, ha spazzato via, in due rapidi set, l’olandese Arantxa Rus spingendosi per la prima volta in una semifinale del circuito maggiore.

Nella parte bassa del tabellone, invece, brilla la giovane russa, cresciuta fin da piccola in Italia, a Sanremo, Liudmila Samsonova che, dopo essere stata ripescata come lucky loser, ha centrato la prima semifinale della carriera superando in rimonta la francese Fiona Ferro, vincitrice pochi giorni fa a Losanna.

Oggi, nella prima delle due semifinali in programma, affronterà la svizzera Jil Teichmann, già trionfatrice quest’anno a Praga e vincente, ieri, grazie al ritiro, sotto per 6-0 1-0 sulla tedesca Anna Lena Friedsam. 

WTA JURMALA

Nel torneo lettone alla sua prima edizione avanza in semifinale la stella più attesa, la prima testa di serie e beniamina del pubblico di casa, Anastasia Sevastova che, in due set si è sbarazzata della romena Irina Bara.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

In semifinale la numero 11 del mondo se la vedrà contro la giovane russa Anastasia Potapova che, in tre set, ha avuto la meglio su un’altra romena, Patricia Maria Tig che la scorsa settimana aveva raggiunto la finale a Bucarest.

Nella parte bassa del tabellone, invece, continua la grande corsa della qualificata polacca Katarzyna Kawa, numero 194 delle classifiche mondiali, che ha lasciato appena due giochi alla francese Chloe Paquet che nel turno precedente aveva sconfitto la ben più quotata connazionale Caroline Garcia.

Oggi la ventiseienne polacca sfiderà la statunitense di origini croate Bernarda Pera che, in rimonta, in tre set, ha trovato il successo contro la qualificata serba Nina Stojanovic.