Tennis, Wimbledon 2019 Maschile: incredibile Fabbiano, elimina Tsitsipas, avanti anche Seppi, out Zverev

Grosse sorprese nella prima giornata di Wimbledon, lo storico major sull’erba inglese, e tra i brillanti protagonisti spicca anche l’azzurro italiano.

Thomas Fabbiano, infatti, registra forse la sorpresa più importante della prima giornata, eliminando in cinque set il giovane greco Stefanos Tsitsipas, classe ’98 ma già numero 6 del mondo.

Il tennista pugliese, che sull’erba di Wimbledon già lo scorso anno si mise in mostra raggiungendo il terzo turno, reduce dalla semifinale di Eastbourne, ha brillato ancora sui prati verdi inglese con una prestazione perfetta.

Approfittando anche di alcune gravi sbavature del suo avversario, Fabbiano ha condotto con personalità e autorevolezza un match che avrebbe anche potuto chiudere prima quando nel tie break del quarto set ha sprecato match point.

Ma dimostrando un eccellente forza mentale, gettando alle spalle l’occasione sfumata, l’azzurro ha ripreso le fila del discorso intrappolando nella sua tela Tsitsipas tradito, nel momento più importante, soprattutto dal servizio.

Adesso per Fabbiano ci sarà una sfida super complicata contro il gigante croato Ivo Karlovic, a suo agio su questi campi trascinato dal travolgente servizio, che all’esordio, tra l’altro, ha sconfitto un altro azzurro, Andrea Arnaboldi, proveniente dalle qualificazioni.

Subito fuori anche il numero cinque del tabellone, il tedesco Alexander Zverev che, già mai particolarmente brillante a Wimbledon, si era presentato con la confidenza e la fiducia a zero ed ha ceduto, in quattro set, ad un avversario sempre pericoloso su questa superficie, il ceco Jiri Vesely.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Tutto facile invece per il numero uno del mondo e campione uscente Novak Djokovic che, come da tradizione, ha aperto il programma sul Campo Centrale, questa volta con un successo per tre set a zero, senza grandi patemi, contro il tedesco Philipp Kohlschreiber.

Bene anche il finalista uscente Kevin Anderson che lo scorso anno sorprese Roger Federer nei quarti e piegò John Isner per 26-24 al quinto in semifinale, e che ha ricominciato la sua corsa, quest’anno con un netto successo sull’acciaccato Pierre Hugues Herbert.

Per completare il capitolo italiani, invece, vittoria per Andreas Seppi che a Wimbledon vanta gli ottavi di finale, che ha iniziato la sua edizione 2019 con il successo contro il cileno Nicolas Jarry ed ora troverà, in un match alla portata, l’argentino Guido Pella.

Nulla da fare invece per il fresco campione di Antalya Lorenzo Sonego sconfitto dal qualificato spagnolo Marcel Granollers così come per Paolo Lorenzi, superato dal talentuoso russo Daniil Medvedev per tre set a zero.

Esordio positivo per il beniamino del pubblico di casa, il britannico Kyle Edmund che sul Campo Centrale ha battuto con un triplice 6-4 lo spagnolo Jaume Munar così come per il giovanissimo classe 2000 Felix Auger-Aliassime che ha vinto il suo primo match in un major grazie alla vittoria in rimonta sul connazionale Vasek Pospisil.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€