Tennis, Us Open 2019 Femminile: brilla Osaka, non si ferma Andreescu, Goerges sorprende Bertens

Da oggi si entra ufficialmente nella seconda settimana dello Us Open, l’ultimo major della stagione che ha visto allinearsi entrambi i tabelloni agli ottavi di finale entrando così nella fasi caldissime del torneo.

A New York in una attesissima sessione serale sull’Artur Ashe Stadium, il campo più imponente del mondo, Naomi Osaka, numero uno del mondo e campionessa uscente del torneo, ha eliminato la stellina statunitense classe 2004 Coco Gauff.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Us Open Tennis)

Dopo un primo set un po’ più equilibrato nel quale Gauff è riuscita, a tratti, ad infastidire la giapponese costringendola a giocare un colpo in più grazie a splendide difese, Osaka ha poi inanellato un parziale di otto giochi consecutivi ritrovando lampi dell’incredibile gioco che, dodici mesi fa, le regalò una gioia immensa.

Adesso per la nipponica, chiamata a confermarsi sotto i riflettori della “Grande Mela” ci sarà la svizzera Belinda Bencic che ha strappato il suo pass per gli ottavi di finale senza nemmeno scendere in campo e approfittando dei problemi fisici della sua avversaria, l’estone Anett Kontaveit, costretta al ritiro.

Sempre nel quarto più alto del tabellone, esce di scena, un po’ a sorpresa, l’olandese Kiki Bertens, protagonista però di un’estate nordamericana meno positiva di quella della passata stagione, che l’ha vista cedere, a New York, alla tedesca Julia Goerges con uno score anche piuttosto netto.

Per lei adesso, per un posto tra le ultime otto giocatrici del torneo, ci sarà la sfida contro la croata Donna Vekic, per la terza volta negli ultimi sei slam alla seconda settimana, grazie alla quarta vittoria, in altrettanti precedenti, contro la kazaka Yulia Putintseva.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Continua anche lo splendido momento di forma della canadese Bianca Andreescu che, dopo la dolcissima vittoria in casa nel WTA Premier 5 di Toronto, sembra non fermarsi più e a Flushing Meadows ha centrato il primo ottavo di finale slam grazie al successi, con un duplice 6-4, contro l’ex numero uno del mondo Caroline Wozniacki.

Ora la giovanissima classe 2000 sfiderà la statunitense Taylor Townsend protagonista di un torneo spettacolare che, dopo i turni di qualificazione, l’ha vista superare anche la campionessa di Wimbledon Simona Halep e ieri confermarsi contro un’altra tennista romena, Sorana Cirstea.

Infine, prosegue anche l’incredibile corsa di un’altra statunitense, Khristie Ahn, mai così avanti in uno slam, questa volta grazie alla vittoria sulla lettone Jelena Ostapenko ed ora attesa dalla belga Elise Mertens, a segno invece contro la tedesca Andrea Petkovic, per un posto nei quarti di finale.