Tennis, Roland Garros 2020: meravigliosa Trevisan, dalle qualificazioni ai quarti di finale

Non ci sono più parole per Martina Trevisan e la sua pazza corsa in questo Roland Garros 2020, dalle qualificazioni iniziate più di dieci giorni fa, fino ai quarti di finale.

Nel suo secondo tabellone slam della carriera, dopo quello ottenuto ad inizio anno a Melbourne, Trevisan ha riscritto la sua storia personale inanellando un’impresa dopo l’altra fino a quella, per ora, più bella, contro una top ten, Kiki Bertens, per un pass nei quarti di finale.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La tennista azzurra classe ’93, numero 159 del mondo ad inizio torno, dopo aver piegato in rimonta Gauff e Sakkari, ha portato in campo la sua sinfonia più bella superando in due set la numero cinque del tabellone, numero otto del mondo, Kiki Bertens (6-4 6-4), semifinalista qui nel 2016.

Un match sempre in controllo anche in quei pochi momenti di difficoltà che comunque ci sono stati, come nel primo set quando si è ritrovata dal 5-1 al 5-4 sapendo però reagire con un nuovo tempestivo break, o come nel secondo quando dal 3-0 ha dovuto pure annullare una palla break del 3-4 prima di sferrare una striscia vincente e decisiva di tre giochi a zero.

Ora per lei che è già certa di entrare per la prima volta in carriera tra le prime 100 giocatrici del mondo alla posizione numero 82, non ci sarà la grande favorita del torneo Simona Halep bensì una altrettanto sorprendente Iga Swiatek.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Roland Garros)

La giovanissima polacca, classe 2001, che nella passata edizione si arrese proprio alla Halep negli ottavi di finale, si è presa una gustosa rivincita con una prestazione eccezionale, dominante dal primo all’ultimo quindici di gioco che le ha permesso di rifilare una sonora sconfitta (6-1 6-2), all’avversaria ben più quotata.

Swiatek è la prima giocatrice polacca nei quarti di finale di Parigi dal 2013 quando a raggiungere questo traguardo fu l’illustre connazionale Agnieszka Radwanska ma, soprattutto, in maniera piuttosto incredibile, è diventata per i bookmakers la principale favorita al titolo dopo l’incandescente vittoria contro Halep.

Sempre nella parte alta del tabellone, però, impossibile contare fuori la numero quattro del seeding Elina Svitolina, mai capace di raggiungere una finale slam ma campionessa delle WTA Finals nel 2018 e ben a suo agio anche su questa superficie.

Svitolina è tornata nuovamente nei quarti di finale al Roland Garros grazie al netto successo, in due set, sulla francese Caroline Garcia (6-1 6-3) contro cui aveva perso 3 dei 4 precedenti confronti diretti ma contro cui non ha avuto problemi in un ottavo a senso unico.

Per agguantare per la prima volta in carriera la semifinale a Parigi, Svitolina sfiderà un’altra grande sorpresa del torneo, un’altra giocatrice proveniente dalle qualificazioni, l’argentina Nadia Podoroska, vincente in rimonta contro la ceca Barbora Krejcikova (2-6 6-2 6-3).

Con questo risultato Podoroska farà un balzo in classifica di ben 62 posizioni entrando così tra le prime 100 alla posizione numero 69, un’altra incredibile storia di questo pazzo Roland Garros che, davvero, non è ancora finito.

QUI, per il tabellone femminile aggiornato del Roland Garros 2020.

QUI, per l’ordine di gioco di oggi.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini