Tennis, Roland Garros 2019 Maschile: Nadal travolge Federer, sospesa l’altra semifinale

Un “non match” e un altro, invece, sospeso, prima e dopo tanto vento, a tratti il sole e poi la pioggia: ecco i protagonisti di un venerdì parigino strano e complicato che prometteva spaccatolo ma un po’ ha deluso.

Era il grande giorno dei big four in campo a contendersi i due posti nella finalissima slam, i primi quattro giocatori del mondo pronti a darsi battaglia per la gloria a Parigi.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il classico del tennis mondiale Nadal contro Federer e la succulenta sfida tra Novak Djokovic, numero uno del mondo, e Dominic Thiem, asso della terra rossa (oltre che numero 4 del ranking), ma solo il meteo, in realtà, ha segnato questa giornata.

La sfida delle sfide, il “Fedal”, si è rivelata una partita, come spesso è stato sulla terra rossa, totalmente a senso unico con Nadal in controllo praticamente dal primo all’ultimo quindici ma con un Federer evidentemente indispettito dal vento, forte ed irregolare che ha condizionato la qualità del gioco.

La differenza, oltre al secondo set, il parziale in cui Federer ha avuto più chance, prima avanti di un break e poi sciagurato, invece, nel nono gioco, l’ha fatta il livello di rendimento che il re di Parigi è riuscito a tenere malgrado le impervie condizioni meteorologiche.

Alla fine lo score recita chiaro, Nadal ha lasciato per strada appena nove giochi in una “non sfida” di poco più di due ore di gioco che non rimarrà tra le più memorabili dei loro straordinari 39 incontri sempre unici da vedere.

Poco dopo l’hype era alle stelle anche per l’altra semifinale, quella tra Novak Djokovic e Dominic Thiem ma in questo caso lo scherzo della natura è stato ancor peggiore e, dopo che i due si sono spartiti un set a testa ed il giovane austriaco aveva fatto il primo balzo in avanti nel terzo con un break in suo favore, la pioggia si è presa la scena interrompendo tutto.

Così l’appuntamento per scoprire chi proverà a contendere il titolo a Rafa domani, a mettersi in mezzo tra lui ed un incredibile 12esimo assolo parigino, bisognerà attendere la fine di questa mattina quando alle 11, sul campo Philippe Chatrier, Djokovic e Thiem torneranno in campo per gli ultimi giri della loro battaglia.