Tennis, NextGen ATP Finals Milano: Sinner è il primo semifinalista, vince ancora de Minaur, ok Tiafoe

Jannik Sinner è il primo semifinalista delle NextGen ATP Finals di Milano, il torneo con i migliori otto under 21 al mondo ricco di regole nuove e, di fatto, anche volti nuovi.

Il tennista azzurro, dopo aver registrato il primo successo di un italiano in tre edizioni del torneo, ha centrato, per primo, anche l’accesso alla fase ad eliminazione diretta grazie ad una nuova bella vittoria nella serata di ieri.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale NextGen ATP Finals)

Sinner, dopo aver sconfitto Frances Tiafoe, seconda testa di serie, nel day one del torneo, ha lasciato le briciole allo svedese Mikhail Ymer piegato con il netto score di tre set a zero e cedendo appena tre giochi.

Sempre nella serata di ieri, in precedenza, Tiafoe aveva messo a segno la sua prima vittoria in questa edizione ai danni del francese Ugo Humbert ed oggi il tennista statunitense sfiderà proprio Ymer per il secondo posto del girone e la conseguente qualificazione alle semifinali.

Nella sessione diurna, invece, nessun verdetto ancora certo ma un grande passo avanti nel torneo lo ha fatto il primo favorito del seeding, l’australiano Alex de Minaur che, in quattro set, ha superato il serbo Miomir Kecmanovic.

Nell’altra sfida, invece, è arrivato il primo successo milanese anche per il norvegese Casper Ruud che, in cinque set, ha sconfitto un acciaccato Alejandro Davidovich Fokina infortunatosi al ginocchio nel cuore del match.