Tennis, Miami: Puig sorprende Wozniacki, avanzano Williams e Svitolina, out Osaka e Kasatkina

Il tabellone femminile del secondo Premier Mandatory della stagione, a Miami, si è allineato ai sedicesimi di finale, ma non sono mancati dei colpi di scena.

A partire dall’eliminazione della numero due del mondo, recente trionfatrice a Melbourne e finalista qui lo scorso anno Caroline Wozniacki che, dopo aver letteralmente dominato il primo set con un sonoro 6-0, subisce la veemente rimonta della campionessa olimpica Monica Puig.

(Fonte: Twitter)

La giocatrice di Porto Rico, fortemente sostenuta dal pubblico di Miami, da sempre estremamente caloroso nei suoi confronti, è riuscita a ribaltare l’incontro approfittando delle paure e del nervosismo dell’avversaria e mettendo in mostra lampi del grande tennis espresso ormai quasi due anni fa nei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Al prossimo turno la ventiquattrenne di Porto Rico sfiderà la greca Maria Sakkari che, dopo aver raggiunto gli ottavi ad Indian Wells, continua nel suo buon momento di forma grazie al successo sull’estone Anett Kontaveit, testa di serie numero 28.

Tra le teste di serie, fuori anche la numero 16 CoCo Vandeweghe sconfitta in tre set dalla connazionale Danielle Collins e la numero 24 Elena Vesnina battuta, sempre in tre set, dal Donna Vekic con le due vincitrici che si sfideranno nel terzo turno.

(Fonte: Twitter)

Soffre per più di due ore di gioco, rimonta uno svantaggio sia nel primo che nel secondo set, ma vola al terzo turno la beniamina di casa Venus Williams che supera in due set la giovane russa Natalia Vikhlyantseva protagonista comunque di un’ottima prova.

Bene anche la campionessa di Parigi Jelena Ostapenko che supera in due set l’ungherese Babos, e la campionessa uscente del torneo Johanna Konta, vittoriosa in due set sulla belga Flipkens.

Termina, invece, la corsa di Naomi Osaka dopo il brillante successo di Indian Wells e dopo la grande affermazione all’esordio su Serena Williams.

La giapponese, infatti, ha ceduto in due set alla testa di serie numero quattro Elina Svitolina che era stata l’ultima a batterla, a Dubai, prima che Osaka inanellasse una striscia di otto successi consecutivi.

Fuori anche la finalista di Indian Wells Daria Kasatkina, arrivata stanca e provata in Florida e sconfitta in tre set dalla giovane statunitense Sofia Kenin, così come Kristina Mladenovic che si fa rimontare e perde contro la croata Martic.

(Fonte: Twitter)

Buon successo, invece, per la due volte campionessa di Wimbledon Petra Kvitova che in tre set di grande lotta ed intensità, supera la giovane bielorussa Sabalenka volando così al terzo turno dove affronterà proprio la statunitense Kenin.