Tennis, Coppa Davis: a Lorenzi non riesce l’impresa, l’Italia è fuori

Charleroi non è stata terra di conquista come nel 2006, quando le ragazze italiane conquistarono la loro prima storica Fed Cup.

Gli azzurri di Barazzutti non riescono nell’impresa, cedono al Belgio di David Goffin ed escono dalla Coppa Davis.

Proprio David Goffin consegna il punto decisivo alla sua squadra superando, nella sfida tra i numeri uno, Paolo Lorenzi, il nostro primo giocatore per l’occasione, visto il forfait di Fabio Fognini.

Il senese non può niente contro il numero 14 ATP che si impone in scioltezza in tre set, concedendo all’avversario le briciole.

Il belga fa tutto meglio: la superficie rapida facilita le sue accelerazioni che precise e violente costringono Lorenzi a remare da fondocampo.

L’azzurro, apparso già in difficoltà venerdì contro Darcis, non ha armi da opporre al talentuoso Goffin che risolve la pratica permettendo alla sua nazionale di accedere alle semifinali.

A nulla serve quindi, la bella vittoria in doppio di ieri, di Andreas Seppi e Simone Bolelli, capaci di imporsi al quinto, dopo aver salvato match point, rimandando solo di qualche ora un esito che appariva scontato.

A settembre, il Belgio ospiterà l’Australia di Nick Kyrgios che ha superato nello scontro di questo weekend gli Stati Uniti.

Nell’altra semifinale si sfideranno invece Francia e Serbia, vittoriose rispettivamente su Gran Bretagna e  Spagna, quest’ultima orfana di Nadal.

RISULTATI BELGIO-ITALIA Domenica 9 aprile:

D. Goffin b. P.Lorenzi 6-3 6-3 6-2

WTA CHARLESTON E MONTERREY

Definite le finali che andranno in scena nella serata di domenica.

Sulla terra verde americana, la russa Daria Kasatkina raggiunge la prima finale della carriera dopo aver superato in rimonta la tedesca Laura Siegemund.

Nell’atto conclusivo del torneo, la russa classe ’97, sfiderà la coetanea Jelena Ostapenko.

La giocatrice lettone si è imposta in tre set sulla ben più esperta Mirjana Lucic-Baroni che ha sfruttato le insicurezze dell’avversaria nel secondo set, quando Ostapenko ha servito per chiudere il match, strappandole il parziale nel dodicesimo gioco.

Ma nel set conclusivo la lettone è tornata a spingere con convinzione riuscendo questa volta a chiudere l’incontro.

J. Ostapenko b [11] M. Lucic- Baroni 6-3 5-7 6-4 

D.Kasatkina b L. Siegemund 3-6 6-2 6-1

 

In Messico invece, raggiunge la prima finale dell’anno, la numero uno del mondo Angelique Kerber.

La tedesca conquista un combattutissimo primo set vinto al tie break contro la spagnola Suarez Navarro che spreca diverse occasioni prima di capitolare 8 punti a 6.

Il secondo parziale scivola via più agevolmente con la tedesca che dispone senza problemi dell’avversaria.

In finale Kerber troverà la russa Anastasia Pavlyuchenkova, già vincitrice tre volte a Monterrey, che ha superato la francese Garcia in due comodi set.

[1] A. Kerber b. [4] C. Suarez Navarro 7-6(6) 6-3

[2] A. Pavlyuchenkova b [3] C. Garcia 6-2 6-4