Tennis ATP Master 1000 Roma: uno strepitoso Thiem sorprende Nadal, Isner-Zverev è la semifinale della parte alta

Una sorpresa clamorosa caratterizza il venerdì dedicato ai quarti di finale agli Internazionali d’Italia.

Rafael Nadal, dominatore assoluto fin qui della stagione su terra rossa, numero 1 della race e vincitore in fila di Montecarlo, Barcellona e Madrid, sbatte contro Dominic Thiem che spezza a 17 la striscia di vittorie consecutive del maiorchino.

Una partita perfetta per l’austriaco dall’inizio alla fine, senza timore, senza paura e a braccio sciolto dal primo all’ultimo quindici.

 

Il giovane talento impara bene dalle recenti sconfitte nelle finali di Barcellona e Madrid, e martella Nadal fin dalle prime battute, in un pressing estenuante ed estremamente incisivo, spolverando le righe e costringendo lo spagnolo sempre sulla difensiva.

Dritto e rovescio sono devastanti, il servizio lo aiuta a trovare punti gratis in alcuni momenti delicati, e i piedi vanno a mille.

Dall’altra parte della rete, Rafa appare stanco e provato dai tanti impegni consecutivi e stranamente falloso, non riuscendo ad approfittare nemmeno dei pochi tentennamenti di Thiem sul finire di entrambi i parziali.

L’austriaco con spavalderia e sostenuto calorosamente dal pubblico del Campo Centrale si regala una delle vittorie più prestigiose ed emozionanti della carriera e prosegue nel suo momento d’oro, candidandosi sempre più tra i favoriti qui al Foro ma anche nel prossimo slam parigino.

Ma Thiem è andato a letto senza sapere il suo avversario nella semifinale della sessione serale di sabato, visto che un improvviso temporale ha fermato Djokovic e del Potro sul 6-1 1-2 per il serbo, apparso finalmente sulla strada giusta verso la condizione dei giorni migliori.

I due torneranno in campo nel pomeriggio di oggi per terminare il loro incontro.

Semifinale a sorpresa nella parte alta del tabellone, con John Isner che vince la battaglia tra giganti e supera con due tie break, intervallati da un 6-2, il croato Marin Cilic.

Il campione degli Us Open 2014 gioca malissimo entrambi i giochi conclusivi, tradito dal servizio e dalla solita tensione che spesso lo attanaglia.

In semifinale il bombardiere statunitense troverà il giovanissimo Alexander Zverev, che in una partita non esaltante, ricca di errori, supera il canadese Milos Raonic, non ancora nelle condizioni fisiche migliori e non proprio a suo agio sui campi in terra rossa.

Per il talento della NextGen si tratta della prima semifinale in un Master 1000, ma è soprattutto l’ennesima performance convincente sotto il profilo mentale e della convinzione personale in una stagione fin qui già ricca di successi e di soddisfazioni (2-0 i precedenti per Zverev , vittorioso anche quest’anno nella splendida battaglia di Miami, conclusasi dopo 3 tie break combattuti).

Ma Sascha non ha intenzione di smettere di sognare, e farà di tutto per raggiungere nella città eterna la prima grande finale della carriera.

Risultati Quarti di Finale Master 1000 Roma:
[16] A.Zverev b. [5] M. Raonic 7-6(4) 6-1
J. Isner b. [6] M. Cilic 7-6(3) 2-6 7-6(2)
[8] D.Thiem b. [4] R.Nadal 6-4 6-3