Tennis, ATP Master 1000 Parigi: la finale è Djokovic-Shapovalov, sconfitto Dimitrov, forfait di Nadal

Esattamente come dodici mesi fa la finale dell’ultimo ATP Master 1000 della stagione, nella storica venue di Parigi Bercy, sarà tra il numero uno del mondo ed un giovane per la prima volta così avanti un torneo tanto prestigioso.

Novak Djokovic, dopo aver sfidato e perso contro Karen Khachanov alla fine della scorsa stagione, ha fatto ritorno in finale e se la vedrà, quest’oggi, contro il sorprendente ventenne canadese Denis Shapovalov, protagonista di un ottimo finale di 2019.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista serbo, in lotta fino all’ultimo torneo della stagione per chiudere l’anno da numero uno del mondo, seppure già certo di perdere lo scettro, dalla prossima settimana, per mano di Rafael Nadal, ha confermato la finale raggiunta lo scorso anno con una super prestazione ieri contro Grigor Dimitrov.

In una partita estremamente equilibrata soprattutto nel primo set, combattuto punto a punto fino al tie break nel quale il serbo ha dovuto rimontare dal 3-5 con un paio di scambi fisicamente e mentalmente estenuanti, Djokovic ha trovato gli ingredienti perfetti per emergere vincente nella lotta.

Dopo aver messo le mani con autorevolezza e qualità sul primo parziale il numero uno del mondo ha poi amministrato il secondo set con altrettanta limpidezza riuscendo così a raggiungere una nuova finale a Parigi Bercy dove cerca il quinto titolo della carriera.

Oggi se la vedrà contro un ragazzino per la prima volta tanto avanti in un ATP Master 1000, ovvero il canadese Denis Shapovalov, mai in finale in un evento del circuito maggiore fino a poche settimane fa, e già, invece, adesso, al suo secondo tentativo dopo il recente successo di Stoccolma.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista canadese, dopo aver superato Alexander Zverev e Gael Monfils con due prove di grande personalità applicata ad una eccellente, e mai discussa, qualità tecnica, ha approfittato del ritiro del numero due del tabellone Rafael Nadal che, nel suo riscaldamento mattutino, servendo, ha avvertito un fastidio ai muscoli addominali.

Djokovic e Shapovalov si sono già trovati l’uno di fronte all’altro per tre volte in carriera, curiosamente tutte in questa stagione ed ha sempre vinto il serbo, l’ultima volta pochi giorni fa, con un duplice 6-3, a Shanghai, ma pure lo scorso anno c’era un grande favorito eppure l’esito finale non è stato quello che chiunque pensava. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€