Tennis, ATP Master 1000 Montecarlo: esordio travolgente di Nadal, avanti Fognini per ritiro

Una nuova giornata dell’ATP Master 1000 di Montecarlo va in archivio e le sfide diventano sempre più intense, interessanti ed equilibrate e da oggi, con gli ottavi di finale, si inizia davvero a fare sul serio.

Il mercoledì del torneo, come spesso succede per gli eventi ATP Master 1000, ha visto l’esordio del campione uscente, e vincitore in totale di ben 11 edizioni dell’evento monegasco, Rafael Nadal che ha spazzato via, lasciando per strada appena due giochi, uno per set, il connazionale Roberto Bautista Agut.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Rolex MC Masters)

Nadal, che non giocava dai quarti di finale di Indian Wells dopo i quali aveva dato forfait per la semifinale contro Federer e per l’imminente successivo evento di Miami, è apparso come al solito ben a suo agio sulla terra rossa, recuperato anche da un punto di vista fisico.

Adesso per il maiorchino ci sarà, negli ottavi, la rivincita di quella che è stata, dodici mesi fa, una delle due semifinali del torneo, contro il bulgaro, ex numero tre del mondo, Grigor Dimitrov che ha sofferto per un set prima di piegare la resistenza del tedesco Jan Lennard Struff.

Giornata di riposo ma comunque di successo, invece, per Fabio Fognini, semifinalista in passato a Montecarlo, e che raggiunge Lorenzo Sonego e Marco Cecchinato agli ottavi approfittando del ritiro, senza nemmeno scendere in campo, di Gilles Simon messo ko da un problema al collo.

Per Fognini, oggi, ci sarà un’intrigante, complessa ma possibile sfida contro il numero tre del mondo Alexander Zverev, non proprio nel migliore momento di forma ma che ha comunque gestito bene il suo esordio nel torneo superando in due set il giovanissimo Felix Auger Aliassime.

Sempre nella giornata di ieri, fa rumore l’uscita di scena del finalista della passata edizione, il giapponese quinta testa di serie Kei Nishikori che ha ceduto in due set al francese Pierre Hugues Herbert prossimo avversario del croato Borna Coric.

Buona la prima, invece, per l’austriaco, campione di Indian Wells, Dominic Thiem che, nell’ultimo match di giornata sul Campo Ranieri III, ha sconfitto in due set lo slovacco Martin Klizan ed affronterà oggi il serbo Dusan Lajovic vincente sul belga David Goffin piuttosto comodamente.

Continua a gonfie vele anche la corsa del numero 10 del tabellone Daniil Medvedev che, con pochissimi punti da difendere in questa stagiona su terra rossa, potrà eventualmente essere una vera e propria mina vagante per tentare l’assalto alla top ten del ranking ATP.

Il tennista russo, che al primo turno aveva concesso appena due giochi al portoghese Joao Sousa, ne lascia uno solo in più al moldavo Radu Albot volando così agli ottavi dove se la vedrà, in una sfida super interessante, a causa anche di qualche precedente sul campo poco simpatico tra i due, contro il greco Stefanos Tsitsipas che ha superato il kazako Mikhail Kukushkin in due set.

Infine, negli ultimi due match rimasti da riportare, successi in due set di Taylor Fritz su Diego Schwartzman e di Cameron Norrie su Marton Fucsovics con il giovane statunitense che sarà il prossimo avversario di Novak Djokovic ed il britannico, invece, sarà opposto quest’oggi all’azzurro Lorenzo Sonego.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini