Tennis, ATP Finals Londra 2019: troppo Djokovic per Berrettini, Thiem piega Federer

L’ultimo grande evento della stagione tennistica, ovvero le ATP Finals di Londra, il “Master” con i migliori otto al mondo, ha aperto i battenti nella giornata di ieri.

Per l’Italia si tratta di un’edizione storica dato che, per la sola terza volta, un azzurro, Matteo Berrettini, siede al tavolo con i giocatori più forti del mondo in un torneo, per definizione, riservato e di élite.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Purtroppo l’esordio per Berrettini era quanto di più difficile si potesse chiedere ovvero la sfida contro, probabilmente, il grande favorito per la vittoria finale dell’evento, il serbo Novak Djokovic, numero due del mondo ma desideroso di recuperare, proprio a Londra, la vetta della classifica mondiale.

Djokovic si è rivelato fin da subito troppo per l’azzurro che, arrivato testa a testa fino al 2-2 iniziale ha poi dovuto subire un veemente parziale di otto giochi a zero in favore del serbo, perfetto al servizio e ancora più travolgente in risposta.

Lo score finale regista 6-2 6-1 in poco più di un’ora di gioco, in una sfida in cui, senz’altro, Berrettini ha pagato la tensione dell’esordiente ma dove, allo stesso tempo, ha dovuto fare i conti con una delle migliori versione del robotico Djokovic.

In serata, invece, grande passo falso per il numero tre del tabellone e del mondo Roger Federer che, in due set, con un duplice 7-5, ha dovuto inchinarsi per la terza volta in altrettanti incroci in questo 2019, all’austriaco Dominic Thiem, partito con il piede giusto in questo Master.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Thiem ha ottenuto la quinta vittoria in carriera in sette confronti diretti contro Federer costringendo così lo svizzero agli straordinari per passare il turno nel girone visto che, nel match conclusivo del round robin se la vedrà contro Djokovic.

Intanto, però, occhi puntati sui prossimi incontri del gruppo intitolato a Bjorn Borg, in programma per domani, quando i due vincitori del day one, Djokovic e Thiem, si troveranno uno di fronte all’altro con la chance, per uno dei due, di strappare già un pass per le semifinali, mentre i due sconfitto, Federer e Berrettini, dovranno lottare strenuamente per non uscire anzitempo.