Tennis, ATP: è giorno di finali, Cecchinato sfida Djere, Rublev contro Coric

Giornata di finali per quanto riguarda il circuito maschile ATP con ben tre tornei che assegneranno il titolo di campione sulla terra rossa di Santa Margherita di Pula e sul veloce indoor di San Pietroburgo e di Colonia.

In Sardegna grande occasione per Marco Cecchinato, ex top 20, già vincitore di tre titoli ATP in passato, a Budapest, Umago e Buenos Aires, e alla caccia, quest’oggi, del primo trionfo dopo più di un anno e mezzo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

In una settimana non semplice, dovendo spesso ricorrere al terzo set, salvando addirittura un match point all’esordio contro il connazionale Mager, Cecchinato ha saputo sempre emergere anche dalla lotta prima di dominare la sua semifinale contro il serbo Danilo Petrovic a cui ha lasciato appena un game (6-1 6-0).

Adesso per lui ci sarà un altro tennista serbo, Laslo Djere che, in tre set, approfittando poi del ritiro dell’avversario, ha superato Lorenzo Musetti (2-6 6-2 4-1 ritiro), messo ko da un problema al gomito destro che nel parziale decisivo non gli ha dato modo di proseguire il match.

Tra Cecchinato e Djere c’è un solo precedente, disputato anche quello sulla terra rossa, nei quarti di finale del torneo di Umago nel 2018, vinto dall’azzurro che poi avrebbe pure conquistato il titolo.

Nel torneo più ricco della settimana, a San Pietroburgo, vola in finale Andrey Rublev, testa di serie numero tre, neo top ten, che in tre set ha piegato la resistenza del secondo favorito del seeding, il canadese Denis Shapovalov (4-6 6-3 6-4).

In finale, per lui, ci sarà il croato Borna Coric che, per il secondo anno consecutivo, dopo la sconfitta dodici mesi fa contro Medvedev, potrà lottare per il titolo, grazie alla vittoria, pure lui in rimonta, contro il canadese Milos Raonic (1-6 6-1 6-4).

Tra Rublev e Coric ci sono già ben tre precedenti, il primo con score atipico nelle NextGen ATP Finals di Milano nel 2017, gli altri due, invece, sul cemento outdoor di Doha nel 2018 e di Shanghai lo scorso anno, tutti vinti dal russo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

In Germania, infine, nel primo dei due eventi consecutivi previsti a Colonia, prosegue senza intoppi il cammino del grande favorito, il tedesco Alexander Zverev che in due set molto equilibrati ha piegato il giovane spagnolo Alejandro Davidovich Fokina (7-5 7-6).

Ora per lui, per conquistare il titolo numero dodici della carriera ci sarà Felix Auger-Aliassime, canadese classe 2000, alla caccia, invece, del primo successo, occasione ottenuta grazie alla vittoria, in tre set, contro il numero due del tabellone Roberto Bautista Agut (6-3 1-6 6-3).

Due i precedenti tra Zverev ed Auger-Aliassime, entrambi a favore del tedesco, nel 2019 sulla terra rossa di Montecarlo e, pochi mesi dopo, sul cemento outdoor di Pechino, due successi senza perdere alcun set.

PROGRAMMA FINALI ATP 18 OTTOBRE 2020

dalle ore 12.00, SANTA MARGHERITA DI PULA

(WC) MARCO CECCHINATO – LASLO DJERE

dalle ore 14.00, COLONIA

(1) ALEXANDER ZVEREV – (3) FELIX AUGER-ALIASSIME

dalle ore 16.30, SAN PIETROBURGO

(7) BORNA CORIC – (3) ANDREY RUBLEV

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini