Tennis, ATP CUP: sarà Italia contro Spagna, la Germania elimina la Serbia e sfida la Russia

Italia contro Spagna e Germania contro Russia, queste sono le due semifinali della seconda edizione dell’ATP CUP, in un format ridotto ma che ha comunque rappresentato un gustoso antipasto per l’Australian Open e che continua a promettere spettacolo.

L’Italia, già qualificata per le semifinali al termine della seconda giornata con il doppio successo su Austria e Francia, ha scoperto quest’oggi la sua avversaria, la Spagna che, dopo aver sconfitto 3-0 l’Australia, aveva bisogno di un solo punto contro la Grecia, arrivato grazie a Pablo Carreno Busta che ha sconfitto Mikhail Pervolarakis (6-3 6-4).

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP CUP)

Alla fine a spuntarla nel tie è stata la Grecia che ha visto il suo numero uno Stefanos Tsitsipas piegare lo spagnolo Roberto Bautista Agut (7-5 7-5) e poi una vittoria per ritiro nel doppio comunque ormai superfluo.

In questa giornata, però, a sorprendere è stata l’eliminazione dei campioni in carica, la Serbia che, malgrado Novak Djokovic, ha dovuto inchinarsi alla Germania complice anche il forfait di Filip Krajinovic.

Infatti, Jan Lennard Struff ha aperto con successo le danze grazie alla vittoria su Dusan Lajovic (3-6 6-3 6-4), subentrato allo stesso Krajinovic, prima che Novak Djokovic, al termine di una splendida battaglia, pareggiasse tutto con il successo su Alexander Zverev (6-7 6-2 7-5).

A decidere la contesa è stato il doppio con la coppia Zverev-Struff che ha avuto la meglio sul duo formato da Djokovic e Cakic (7-6 5-7 10-7), in un incontro avvincente ed equilibrato risolto soltanto al super tie break.

Come già anticipato, la Germania in semifinale sfiderà la Russia di Daniil Medvedev ed Andrey Rublev che, nei giorni precedenti, aveva sconfitto prima l’Argentina e poi il Giappone.

QUI, per l’ordine di gioco di domani con le semifinali Italia-Spagna e Germania-Russia.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini