Tennis, ATP: Berrettini vola in semifinale, avanti anche Federer, si ritira Coric, esce Zverev

Non si ferma più Matteo Berrettini che, dopo il successo sull’erba di Stoccarda, si conferma, sempre in Germania, anche nel più prestigioso evento di Halle.

ATP HALLE

Matteo Berrettini centra per la prima volta in carriera l’accesso ad una semifinale di un evento ATP 500 e lo fa sull’erba di Halle bissando il successo ai danni di Karen Khachanov di una settimana fa.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista romano, che nel precedente appuntamento di Stoccarda, poi vinto, aveva battuto proprio il russo numero 9 del mondo, si è ripetuto anche ieri per ottenere così il pass per le seminali di questo nuovo evento.

Adesso per Berrettini ci sarà la sfida contro David Goffin, ex top ten, che nel secondo match di giornata ieri ha battuto, in tre set, al tie break del terzo e decisivo set, il beniamino del pubblico di casa e numero due del seeding Alexander Zverev.

Avanza, ancora con sofferenza come nel turno precedente, Roger Federer che deve ricorrere ancora al terzo set per avere la meglio sullo spagnolo Roberto Bautista Agut.

Oggi, però, non sarà remake della finale dello scorso anno contro Borna Coric perché il giovane croato è stato costretto al ritiro contro il francese Pierre Hugues Herbert che ha così ottenuto l’accesso alle semifinali.

ATP QUEEN’S (LONDRA)

Continua a sorprendere il torneo inglese nel quale, uno dopo l’altro, sono caduti quasi tutti i principali favoriti del torneo, l’ultimo il numero uno del tabellone, il greco Stefanos Tsitsipas.

A brillare nella giornata dedicata ai quarti di finale è stato il giovanissimo classe 2000 Felix Auger Aliassime che, dopo aver eliminato Grigor Dimitrov e Nick Kyrgios, si è imposto anche proprio su Stefanos Tsitsipas in due set piuttosto comodi.

Adesso per lui ci sarà il match contro il campione dell’edizione 2017 Feliciano Lopez che ha superato al tie break del terzo e decisivo set il canadese Milos Raonic.

Nella parte bassa del tabellone, invece, avanza l’ultima testa di serie ancora in tabellone, il russo Daniil Medvedev, numero quattro del seeding, che ha concesso appena quattro giochi all’argentino Diego Schwartzman.

Per un posto in finale il russo affronterà il francese Gilles Simon che ha sconfitto il connazionale Nicolas Mahut nel match più lungo della storia del torneo, durato 3 ore e 20 minuti e chiuso al tie break del terzo e decisivo set.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€