Supercoppa Primavera: vince il Torino in finale contro l’Inter

il Torino si è aggiudicato la Supercoppa Primavera contro lInter nella finale giocata ieri allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni. Trionfo ai rigori per i granata, dopo che i tempi supplementari e regolamentari si erano chiusi sul 2-2. Vantaggio di Onisa nel primo tempo, pareggio di Salcedo nella ripresa nei 90 minuti. Nei supplementari gol di Rauti ed Esposito. Decisivi gli errori dei nerazzurri Zappa e Pompetti nella serie finale.

La compagine giovanile del Torino, detentrice della Coppa Italia Primavera ha battuto 4-2 in finale ai rigori l‘Inter Primavera, campione d’Italia in carica aggiudicandosi il primo trofeo stagionale. Partita equilibrata tra due dei migliori reparti giovanili e risolta solo ai rigori, dove il Torino si è dimostrato più freddo.

La partita scorre senza un nulla di fatto fino a poco più della mezzora, quando al 35° il Torino trova il vantaggio: brutta palla persa dall’Inter in zona difensiva, a rimorchio arriva Onisa che con un gran sinistro da fuori scaraventa in porta il pallone dell’1-0. A fine primo tempo l’Inter va vicina al pari con Pompetti su punizione, ma l’estremo difensore del Torino Gemello, respinge bene. 

Nella ripresa il Toro si abbassa troppo e l’Inter spinge meglio alla ricerca del pari, che arriva al 79°: calcio d’angolo per i nerazzurri, il Torino rinvia male e la palla resta vagante in area ed è bravo Salcedo a ribadire in rete da pochi passi per l’1-1. Al 86° l’Inter potrebbe anche chiuderla, ma Colidio manda a lato di pochissimo da ottima posizione.  

Nei supplementari il Torino trova il gol del nuovo vantaggio: il portiere Dekic trattiene male un pallone calciato dal limite ed è lesto Rauti a ribadire in rete da 0 metri per il 2-1.  Non è finita perché al 105° l’Inter ritrova il pari: azione centrale di Gavioli che serve sull’esterno Esposito, il giovanissimo classe 2002 nerazzurro esplode un destro violento e preciso che si insacca all’angolino per il 2-2. Nel secondo supplementare non accade nulla e si arriva ai rigori.

Isacco e Feligra segnano per il Torino, Zappa e Pompetti si fanno parare da Gemello i primi quattro rigori. Murati e Adorante tengono il Toro avanti 3-1, Millico spreca il matchball, Esposito segna ma ci pensa Petrungaro a regalare il trofeo ai giovani del Torino segnando il rigore decisivo.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco