Spal-Napoli 1-2, dichiarazioni post-partita Ancelotti Jr: “Dispiace non aver vinto nulla, siamo carichi per il prossimo anno”

Termina 1-2 per il Napoli il match contro la Spal valido per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A. Per gli azzurri decisive le reti di Allan e Mario Rui. Nel mezzo il pareggio di Petagna. 

“Ancelotti parlerà direttamente a Dimaro”, questa la nuova presa di posizione del SSC Napoli, in concomitanza con il tecnico. Il tutto per far sì che l’allenatore non venga sottoposto a domande di calciomercato. A presentarsi al suo posto, ai microfoni nel post-partita e in conferenza stampa, ci ha pensato suo figlio, il vice allenatore del Napoli Davide Ancelotti, che ha analizzato il match: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, evidenziando come, a prescindere dagli obbiettivi, la squadra mentalmente c’è. Nella seconda frazione il campo è diventato più pesante, la Spal ha cambiato sistema di gioco e ci ha messo più in difficoltà. Bravi comunque noi a trovare il nuovo gol del sorpasso.” 

Napoli che con questa vittoria continua ad inseguire il traguardo degli 80 punti: “Siamo contenti di come sia andata la stagione. L’unico rammarico è legato al non aver vinto nulla, ma c’è ottimismo per il prossimo anno. La squadra sa giocare bene con il pallone, e l’anno prossimo cercherà di fare ulteriori passi avanti continuando a divertire le persone.” Immancabile, infine, una domanda sul futuro di Allan: “Lui è un calciatore fondamentale, per il Napoli anche quest’anno ha dato tutto. Non so se mio padre si incatenerebbe per non farlo partire, io posso parlare per me e affermare che mi farei incatenare per tutti loro. Sono davvero un grande gruppo.” 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi