Siviglia-Roma e Inter-Getafe rinviate per emergenza Coronavirus: ipotesi partita secca in campo neutro

Arrivata l’ufficialità dell’Uefa. Si valuta la gara secca, possibile data il 19 marzo

Le due partite valide per l’andata degli ottavi di Europa League, Siviglia-Roma e Inter-Getafe, non si giocheranno. A comunicarlo è l’Uefa.

Dopo la nota decisione del governo spagnolo di voler sospendere i voli tra Italia e Spagna per l’allarme coronavirus, le gare delle italiane (Roma, Inter e Napoli), che dovevano affrontare proprio club spagnoli, erano in forte dubbio. Nella mattinata è stato reso noto come la Roma, attesa a Siviglia per la gara di andata di Europa League, e il Getafe, che doveva far visita all’Inter per lo stesso turno, non raggiungeranno le rispettive destinazioni. Da qui il problema di cosa ne sarebbe stato delle due gare. Poco fa è arrivata la decisione finale dell’Uefa: Siviglia-Roma e Inter-Getafe sono rinviate. Alto il rischio di essere rinviate anche per le gare di ritorno, in programma entrambe il 19 marzo.

Ora resta il problema di capire quando e dove far giocare le due gare. Nelle ultime ore sta prendendo sempre più l’ipotesi di giocare in campo neutro, ma soprattutto e in gara secca. La proposta, lanciata dal direttore generale del Getafe, Clemente Villaverde, rivolta principalmente per la gara contro l’Inter. Data la situazione, però, potrebbe estendersi anche a quella della Roma. L’ultima parola sarà, come sempre, dell’Uefa.

COMUNICATO- Questo il comunicato rilasciato dall’Uefa: “A causa delle restrizioni ai viaggi tra Spagna e Italia imposte ieri dalle autorità spagnole, le seguenti partite degli ottavi di finale della UEFA Europa League non si svolgeranno come previsto domani, 12 marzo 2020“.

– Sevilla FC (Spagna) – AS Roma (Italia)
•-FC Internazionale (Italia) – Getafe CF (Spagna)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili