Serie B, risultati 7° giornata: il Frosinone si salva all’ultimo istante, il Cittadella è tornato

Cremonese-Cittadella 0-2: terza vittoria di fila, e quarta complessiva, per i veneti ai danni dei lombardi, ottenuta grazie alle reti di Luppi all’alba del confronto e di Diaw al tramonto. Sul risultato pesa, tuttavia, l’espulsione di Valzania a meno di dieci minuti dalla fine della prima frazione. Il Cittadella sale ancora in classifica e si assesta al settimo posto con 12 punti, mentre la Cremonese resta undicesima a quota 10. Se i granata si stanno ben risollevando dopo un inizio traumatico, i lombardi stanno accusando i soliti problemi relativi alla discontinuità, un problema che va risolto presto onde evitare problemi nel prosieguo del torneo.

Salernitana-Frosinone 1-1: andata in vantaggio alla mezz’ora con un rigore trasformato dall’ormai specialista Kiyine e forte dell’uomo in più per l’espulsione di Gori in occasione proprio del fallo che ha portato al tiro dal dischetto, la squadra allenata da Ventura non è riuscita a chiudere il discorso e nel finale è stata messa alle corde dall’orgoglioso avversario, meritatamente pervenuto al pareggio proprio all’ultimo secondo grazie a Capuano sugli sviluppi di un calcio da fermo. Questo pareggio impedisce ai campani di insediarsi da soli al primo posto, dal quale restano comunque distanti un solo punto; i laziali evitano l’ennesima caduta, ma restano comunque in una posizione di classifica estremamente precaria e con un solo punto in più sulla zona playout.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana