Serie B, risultati 23° giornata 15-02-2022: la Cremonese sale in vetta, Pisa a secco da quasi due mesi. Vittoria fondamentale per la Reggina

Cosenza-Perugia 1-2: il gol cosentino firmato da Camporese non basta ad ovviare ai sigilli di Matos e D’Urso, che dunque mandano gli umbri all’8° posto in momentanea compagnia di Benevento e Frosinone, in campo domani. Il Cosenza, invece, restano quartultimi con 19 punti, a +5 sul Crotone.

Cremonese-Parma 3-1: i lombardi segnano presto con Baez e nel primo quarto d’ora della ripresa sembrano chiudere i conti grazie a Gondo e Zanimacchia, ma l’improvviso gol di Simy poco dopo l’ora di gioco riapre la partita e da lì fino al termine gli emiliani sfiorano più volte la rete del 3-2, che però non arriva. Approfittando dello stop del Pisa, e in attesa di Alessandria-Lecce in programma domani, la Cremonese vola in testa con 44 punti e lascia il Parma al 13° posto con 28 punti.

Pisa-Vicenza 2-2: ennesimo pareggio per i toscani, che stavolta devono ribaltare il doppio svantaggio causato dai centri di Cavion e Diaw nei primi venti minuti riuscendovi parzialmente con Cohen e Caracciolo; tutti gli assalti a caccia del gol della vittoria falliscono e così continua l’astinenza dei nerazzurri dalla vittoria, che non arriva da quasi due mesi. Il Pisa lascia alla Cremonese il 1° posto e scende in seconda posizione dove è affiancato, per ora, dal Lecce a quota 42 punti. Il Vicenza, invece, va a 13 punti ed è penultimo a -6 dai playout.

Pordenone-Cittadella 0-1: ai veneti basta l’immediato gol di Beretta per avere la meglio sui friulani, salire a 35 punti, e rimanere a due punti di distanza dalla zona playoff. Il Pordenone, invece, rimane ultimo da solo con 12 punti.

Spal-Reggina 1-3: Tumminello, Bianchi e Galabinov vanificano il vantaggio spallino firmato da Mancosu e permettono ai calabresi di portarsi in una più tranquilla posizione di centro-classifica con 29 punti. Per la Spal è allarme rosso: se l’Alessandria facesse un’impresa contro il Lecce domani sera, avverrebbe il sorpasso e i ferraresi si ritroverebbero in zona playout.

Ternana-Monza 0-1: i brianzoli espugnano il “Libero Liberati” grazie ad un penalty trasformato da Valoti e, retto l’urto rossoverde, possono festeggiare tre punti fondamentali per salire momentaneamente al 3° posto con 41 e accorciando ancora dal Pisa. Gli umbri rimangono a 28 punti e ora hanno sei punti di vantaggio sulla zona playout.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana