Serie B, risultati 20° giornata 30-01-2021: punti pesanti per Ascoli e Cosenza, Empoli in fuga. Niente di fatto tra Pordenone e Lecce

L’Empoli vince ancora e sembra essere tornata la schiacciasassi allenata tre anni fa da Aurelio Andreazzoli, cosa che non è, invece il Brescia, lontanissima parente di quello di due anni fa e a rischio declassamento se non apporterà modifiche ai suoi schemi. Ennesimo pareggio per il Lecce, Ascoli e Cosenza rinati.

Ascoli-Brescia 2-1: Eramo e Brosco concretizzano l’assedio dei bianconeri all’area dei lombardi, che non riescono a difendere la rete del vantaggio firmata da Jagiello. Adesso l’Ascoli, totalmente rinvigorito dalla cura Sottil, è quasi fuori dalla zona retrocessione nella quale rischia di piombare il Brescia se non comincerà a fare punti.

Empoli-Frosinone 3-1: i toscani ribaltano in pochi minuti il vantaggio laziale di Kastanos con Mancuso e Zurkowski e nella ripresa chiudono i conti con Bajrami. Grazie a questo successo l‘Empoli va momentaneamente a +7 dalla coppia di seconde classificate formata da Monza e Salernitana e attua la prima fuga del campionato, mentre il Frosinone rimane fuori dalla zona playoff.

Entella-Cosenza 1-2: gran colpo dei calabresi, che vincono in rimonta grazie a Gliozzi e Tremolada su rigore e vanno a quota 20 punti uscendo dalle zone calde della classifica in cui, invece, restano i liguri, passati in vantaggio con Costa e spariti dal campo nella ripresa.

Pordenone-Lecce 1-1: nei primi venti minuti Coda e Musiolik siglano i gol che fissano il risultato finale, inutile ai fini della classifica di entrambe: friulani e salentini, infatti, restano rispettivamente all’ottavo e al settimo posto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana