Serie B, risultati 11° giornata: Palermo in testa, il Brescia frena a Foggia. Nulla di fatto nel derby

Foggia-Brescia 2-2: i pugliesi, passati in vantaggio per due volte con Mazzeo e Gerbo, vengono rimontati dalle reti di Torregrossa e Tremolada, che sfruttano soprattutto la superiorità numerica goduta per gran parte della ripresa e dovuta all’espulsione di Camporese per un fallaccio a centrocampo. Questo risultato impedisce ai rossoneri di lasciare il penultimo posto e li mette anche a rischio sorpasso e, inoltre, non permette ai lombardi di agganciare il quarto posto.

Padova-Cittadella 0-0: il derby patavino si conclude con un pareggio a reti bianche nonostante gli sforzi profusi dalle due squadre, più volte vicine al gol. Il pareggio non cambia nulla della situazione precedente e così i biancoscudati restano terzultimi con 8 punti e i granata mancano l’approdo al terzo posto rimanendo quinti insieme a Lecce e Benevento.

Palermo-Cosenza 2-1: al termine di un match pressoché dominato i siciliani si ritrovano in vetta alla classifica. A dieci minuti dalla fine, Salvi realizza il gol del vantaggio, immediatamente annullato dal pareggio cosentino firmato da Baclet, entrato nel corso della ripresa. Al 90° minuto un’altro neo entrato, Puscas, realizza il gol decisivo con un colpo alla Tomasson (gol sulla linea di porta in stile Milan-Ajax) e lascia con l’amaro in bocca gli avversari, che restano quintultimi e in piena zona playout.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana