Serie B, risultati 11° giornata: il Venezia sbarra la strada alla Salernitana, pareggio inutile tra Crotone e Carpi

Crotone-Carpi 1-1: l’esordio di Oddo sulla panchina rossoblu è positivo dal punto di vista della prestazione, ma non del risultato. La grande serata del portiere carpigiano Colombi impedisce alla squadra di casa di ottenere un successo che sarebbe stato indiscutibile vista la mole di gioco prodotta e le tante occasioni, ma sono mancate fortuna e, in certi casi, precisione. Molina segna di testa su cross dalla sinistra di Martella dopo poco più di venti minuti, ma il Carpi concretizza una delle rari occasioni create grazie a Concas, che al 73° riceve palla da Mokulu e batte Cordaz con un diagonale chirurgico. Il match si conclude con una quasi rissa sedata dall’arbitro Prontera a suon di cartellini, uno dei quali, di colore rosso, mostrato a Mokulu. Il risultato finale scontenta entrambe le squadre, che non fanno passi in avanti e restano intrappolate nei bassifondi.

Venezia-Salernitana 1-0: i campani cadono al “Penzo” e perdono l’opportunità di insediarsi al secondo posto in solitaria, mentre i veneti continuano la loro striscia positiva e raggiungono la Cremonese all’undicesimo posto. La partita viene decisa da capitan Domizzi alla mezz’ora del primo tempo con una sciabolata da due passi sugli sviluppi di una punizione di Di Mariano mal respinta da Micai. La Salernitana non ha comunque demeritato: ad inizio partita Di Gennaro era andato vicino al gol con un tiro al volo da fuori area (deviato) finito sulla traversa e ha creato un altro pericolo a ripresa inoltrata con Jallow, che non è riuscito a superare Vicario con un tiro incrociato. Alla fine i tre punti vanno ai lagunari, che hanno creato poco o nulla a parte il gol.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana