Serie B, Reggina-Salernitana 0-0: tanti rimpianti e nessun gol

Sommario
  1. Tabellino

Tante le occasioni sprecate dalla Reggina, specie nel primo tempo, e una soltanto, ma enorme dalla Salernitana nella ripresa, un rigore sbagliato da Djuric. Si può riassumere così la sfida del “Granillo”.

I campani non riescono a riprendersi il 2° posto restando al 4°, mentre i calabresi rimangono in piena zona arancione.

C’è solo la squadra di casa in campo nei primi quarantacinque minuti: la Salernitana è subito in difficoltà e sembra non riuscire a fare il suo gioco.

I calabresi collezionano due clamorose occasioni nei primi dieci minuti, la prima al 3° con un perfetto assist di Edera per Menez che entra in area e, cadendo, sfiora il palo con un diagonale di destro e la seconda al 10° con l’ex torinista che manda in tribuna da due passi un cross di Menez non raggiunto da Montalto.

Dopo un tiro a lato di Montalto, la partita cala di intensità e Abisso deve fischiare spesso per i troppi interventi duri. I campani restano però assenti ingiustificati dal campo.

E’ per questo che per rivedere altre chance bisogna attendere addirittura il 39° minuto: nella stessa azione Belec deve sventare un tentativo di autogol di Djuric su corner e poi ringrazia Loiacono che colpisce di testa troppo centralmente su cross di Edera malgrado l’ottimo posizionamento.

La prima frazione viene allungata di un paio di minuti, nei quali non accade niente di importante. Il duplice fischio di Abisso manda le squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

La Salernitana, dopo un cross errato di Folorunsho, riesce a superare l’altrui metà campo per la prima volta al 50° con Gondo, lanciato in area e steso da Nicolas: per Abisso è rigore.

Dal dischetto va Djuric, il cui tiro angolato viene respinto benissimo dal portiere brasiliano con un balzo sul secondo palo. Nicolas si riscatta per aver provocato il penalty.

La Reggina reclama poi per un penalty non concesso, ma solare, per un fallo di Bogdan su Montalto e cerca di vincere senza tuttavia riuscire a creare veri pericoli; idem la Salernitana. Il match diventa sempre meno interessante e lo 0-0 non si schioda fino al triplice fischio giunto al 93°.

Tabellino

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Loiacono, Stavropoulos, Cionek, Liotti (92′ Dalle Mura); Crimi, Bianchi; Edera (81′ Micovschi), Folorunsho, Menez (81′ Bellomo); Montalto (89′ Denis). Allenatore: Baroni

Salernitana (3-5-2): Belec; Bogdan, Mantovani, Gyomber; Kupisz, Capezzi, Di Tacchio (65′ Schiavone), Coulibaly (66′ Kiyine), Cicerelli (16′ Durmisi); Gondo (65′ Tutino), Djuric. Allenatore: Castori

Arbitro: Abisso

Ammoniti: Montalto, Gondo, Di Tacchio, Nicolas, Coulibaly, Kiyine, Loiacono e Bogdan

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana