Serie B, probabili formazioni 38° giornata: Ternana a Brescia senza Avenatti, Carpi senza Gagliolo e Struna

A partire da stasera andrà in scena l’ultimo turno infrasettimanale del torneo cadetto. Alle 20:30 il Vicenza riceve il Novara con l’imperativo di vincere per alimentare le sue speranze di salvezza, ma i tre punti serviranno anche ai piemontesi. Nel Vicenza mancherà, oltre ai tanti infortunati, anche De Luca, squalificato, il cui posto verrà preso da Vita. Nessun problema di formazione, invece per gli ospiti.

Salernitana-Bari è l’ultima, decisiva chiamata per entrambe le squadre: chi vorrà disputare i playoff dovrà vincere. Assenti Ronaldo e Parigini, squalificati: al loro posto giocheranno Odjer e Martinho.

Ascoli-Avellino regala punti importanti in chiave salvezza, di cui i marchigiani hanno assoluto bisogno. Tra gli ospiti sarà assente Ardemagni, squalificato, e in attacco dovrebbe giocare Eusepi al fianco di Castaldo.

Priva dello squalificato Avenatti, la Ternana si presenterà a Brescia con un attacco formato da Palombi, Falletti e Pettinari. Nel Brescia mancherà Blanchard, anch’egli appiedato dal Giudice Sportivo. La posta in palio è altissima e una vittoria permetterebbe ad una delle due compagini di portarsi fuori dalla zona playout.

Entella-Latina è un vero e proprio testacoda che i pontini non possono fallire, pena la certezza, non aritmetica ma morale, della retrocessione. Dal canto loro, i liguri non possono perdere altri punti o resteranno fuori dai playoff. L’Entella è al gran completo, ma ai laziali mancherà lo squalificato Corvia, sostituito da Bonaiuto.

Frosinone-Spezia: i liguri saranno arbitri della zona promozione e cercheranno di rompere ancora le uova nel paniere ai giallazzurri, reduci da due sconfitte di fila e da cinque giornate senza vittorie. Nessuno squalificato in entrambe le compagini.

Pisa-Pro Vercelli: i toscani sono sempre più ultimi e non potranno permettersi di mancare ancora la vittoria, altrimenti potranno considerarsi retrocessi. Per i piemontesi, invece, un punto potrebbe andar bene per mantenersi a distanza di sicurezza. Anche qui nessuno squalificato.

Spal-Cittadella potrebbe permettere ai ferraresi, in caso di passi falsi di Verona e Frosinone, di avvicinarsi sempre più alla A. Ai veneti, invece, potrebbe star bene un pari. Assente solo Bonifazi, squalificato.

In Cesena-Benevento ci sono in palio punti importanti sia in ottica playoff che playout. Nel Cesena mancherà Renzetti, mentre nel Benevento saranno assenti Lopez e Ceravolo: gli ospiti schiereranno, quindi, Puscas e Buzzegoli, mentre tra i padroni di casa si vedrà Falasco.

Carpi-Trapani: privi degli squalificati Gagliolo e Struna, gli emiliani devono assolutamente vincere per tornare tra le prime otto, mentre i siciliani vogliono vincere ancora per cercare di avvicinarsi ulteriormente alla salvezza. Jelenic e Seck prenderanno il posto dei due giocatori citati prima.

Perugia-Verona, infine, è uno scontro chiave per la zona playoff e per la promozione diretta. Nel Verona saranno assenti Ferrari e Siligardi, che verranno sostituiti rispettivamente da Romulo e Fares. Nessuna assenza, invece, tra gli umbri.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana