Serie B, Pordenone-Empoli 0-0: tante occasioni, ma nessun gol

Furlan, sostituto di Brignoli assente per Covid-19, e Perisan sventano più volte i pericoli creati dagli avversari, in particolare l’estremo difensore toscano protagonista di un grande duello con Diaw. Il risultato è giusto e muove, anche se di poco la classifica: l’Empoli ora è terzo in compagnia del Lecce a quota 19 punti e il Pordenone è a -1 dalla zona playoff.

Dopo nemmeno trenta secondi il Pordenone va vicinissimo al vantaggio: un controllo sbagliato di Romagnoli consente a Diaw di andare al tiro da dentro l’area, ma Furlan salva l’Empoli dall’immediata capitolazione.

Matos cerca la porta al 10° senza precisione, ma i toscani sono troppo svagati dietro e un’altra leggerezza, stavolta di Furlan e Nikolaou, per poco non si trasforma in svantaggio: Diaw non arriva a concluder nonostante la porta sia sguarnita.

Elenco degli argomenti

Progressivamente l’Empoli si dà un contegno anche dietro e inizia a creare occasioni. Al 24° Stulac prova una punizione a rientrare dalla destra, ma la palla sorvola di poco la traversa.

Al 32° La Mantia conclude in rovesciata senza centrare il bersaglio, ma l’occasione più grossa, da azione d’angolo, viene sventata al 36° da Perisan con un volo sul primo palo su un colpo di testa di Casale.

Nel finale La Mantia è il protagonista del match: al 41° manca il bersaglio in tuffo e al 44° sfiora il palo con un colpo di testa su cross di Ricci. Il primo termina senza recupero.

Nel secondo tempo, invece, è il Pordenone a fare la partita e ad avere le occasioni più grosse, tutte con Diaw: la punta neroverde va al tiro per tre volte nei primi otto minuti, trovando per due volte Furlan e nell’altra la deviazione decisiva di Romagnoli.

Al 54° Parisi devia in corner anche un tiro di Musiolik; l’Empoli è in affanno e cerca di reagire per evitare guai, ma Diaw continua a duellare con Furlan perdendo anche all’81° quando il vice di Brignoli lo ferma in uscita.

Dopo un’altra grande parata di Furlan su un tiro da fuori di Calò, si svegliano i toscani che creano alcuni pericoli nei minuti conclusivi: Perisan è bravo su Olivieri e Zurkowsi, mentre Bandinelli e Mancuso non mettono la necessaria potenza. Pairetto concede quattro minuti di recupero nei quali non succede nulla.

Tabellino

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra (69′ Bassoli), Vogliacco, Camporese, Chrzanowski; Magnino, Calò, Pasa (88′ Scavone); Ciurria (88′ Mallamo); Diaw, Musiolik (66′ Butic). Allenatore: Tesser

Empoli (4-3-1-2): Furlan; Casale, Romagnoli, Nikolaou, Parisi (80′ Cambiaso); Haas, Stulac, Bandinelli; Ricci (46′ Mancuso); Matos (80′ Zurkowski), La Mantia (59′ Olivieri). Allenatore: Dionisi

Arbitro: Pairetto

Ammoniti: Berra, Ricci e Haas

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it