Serie B, Benevento-Cesena 2-1: stregoni in paradiso

Il Benevento batte in rimonta il Cesena e si riporta al terzo posto, a -1 dal Frosinone e a -3 dal Verona. Il Cesena, volenteroso ma ancora senza stabilità, resta bloccato nei bassifondi e adesso comincia ad aver paura. Quinta vittoria nelle ultime sei per i ragazzi di Baroni, mentre il Cesena ha ottenuto la seconda sconfitta nelle quattro partite della nuova gestione Camplone.

Eppure per i romagnoli le cose si erano messe bene: al 16° Ciano mette in mezzo un bel pallone per Djuric che insacca in tuffo. Vantaggio meritato visto il modo in cui i bianconeri riescono a bloccare le iniziative avversarie. Ma a fine primo tempo i campani si riprendono e pareggiano al 44° con Chibsah, bravo ad insaccare di testa dopo una doppia respinta di Agazzi.

gioia-benevento

Nella ripresa il Benevento fa la partita, mentre l’avversario è pressoché smarrito, senza idee, impreciso nell’impostazione, è come se pensasse di aver già perso. E infatti perde: dopo alcune occasioni sciupate da Ceravolo, all’83° Ciciretti entra in area palla al piede si inventa un gran tiro a giro che batte Agazzi. Vantaggio meritato per i padroni di casa e il “Vigorito” diventa una bolgia. Finisce così, 2-1 per i beneventani.

I campani adesso sognano, ma Baroni dovrà fare il pompiere e mantenere la calma nella sua truppa, per evitare cali di concentrazione e convinzione di essere arrivati. Camplone dovrà invece armarsi di santa pazienza e lavorare sulla testa dei suoi ragazzi, più che sulla tecnica e sulla tattica.

Ciciretti (7) si guadagna il titolo di migliore in campo del Benevento, per la grande quantità e qualità sciorinata e per il gol splendido e decisivo che regala un sogno ad una città intera. Sottotono, invece, Ceravolo (5.5), gravemente impreciso in almeno tre occasioni. 

Nel Cesena, bene Djuric (6.5), ancora in gol e immarcabile in area, almeno nel primo tempo. Poi cala. Male Renzetti (5), in costante affanno e praticamente umiliato da Ciciretti.

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana