Serie B, 19° giornata: Benevento e Spal cercano la vetta, il Verona rischia con l’Entella

Ieri sera il Frosinone si è insediato al primo posto grazie al 4-1 rifilato al povero Trapani, ma rischia di doverlo condividere con la Spal, oggi di scena a Vercelli, e con il Benevento, in campo domani contro l’Ascoli. Lunedì sera il Verona ospiterà l’Entella in una gara difficile nella quale dovrà ritrovare la la retta via prima ancora della vetta. I liguri vogliono, invece, mantenere l’ottavo posto.

Interessante la sfida playoff tra Spezia e Perugia: i liguri, distanti tre punti dall’ottavo posto, si troveranno di fronte una formazione in salute posizionata al quinto posto e certamente non disposta a lasciare punti per strada. Alla finestra Cittadella e Carpi: i veneti riceveranno un Pisa ripiombato nel caos dopo il naufragio della trattativa per il passaggio di proprietà del club e probabilmente distratto, mentre gli emiliani andranno a far visita alla ringalluzzita Salernitana, reduce dal successo di Frosinone e pronta a ricominciare a correre.

serie-b-con-te

Il Bari punta a tornare in corsa per un posto negli spareggi promozione e oggi affronterà in casa l’Avellino: Novellino sembra aver ridato fiducia all’ambiente, ma il “San Nicola” è un ambiente caldo e ostico per chiunque e lì i galletti, con Colantuono in panca, non hanno lasciato agli avversari nemmeno le briciole (eccetto che allo Spezia). Gli irpini devono comunque provare a far risultato per risalire la china.

Anche il Novara vuole ravvivare i suoi sogni di gloria, ma oggi avrà di fronte il Cesena: i romagnoli devono assolutamente cominciare a far punti anche in trasferta se vogliono risollevarsi dalla situazione scomoda in cui sono finiti.

Per quanto riguarda le sfide salvezza, sono in programma Latina-Brescia e Ternana-Vicenza: i pontini, reduci da quattro pareggi di file, vogliono invertire la rotta contro una squadra che ha perso la baldanza delle prime giornate e che adesso si ritrova a dover guardarsi le spalle. Infine, umbri e veneti sanno che un pareggio non solo non darà affatto respiro alla loro classifica, ma può addirittura peggiorarla.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana