Serie A, amarcord 27° giornata: immenso Belotti, Immobile e Mertens indiavolati, pokerissimo Inter, Roma a picco

Una ventisettesima giornata nel segno del Gallo Belotti, nuovo capocannoniere del campionato con 22 reti. Ventura può sorridere perché oltre a Belotti può contare anche su Ciro Immobile, che regola il Bologna con una doppietta. Torna al successo il Genoa, pari per la Juve. Ecco i top e i flop di giornata.

Fonte immagine: Agentianonimi.it

BELOTTI

Un Gallo così non si era mai visto. Tripletta in otto minuti contro il Palermo, 22 gol in 24 partite di campionato e tutti i riflettori puntati addosso. Il capocannoniere del campionato italiano è finalmente un italiano (l’ultimo fu Luca Toni tre anni fa) e il suo prezzo lievita a dismisura. Gallo Gallo Gallo da capogiro.

MERTENS

Sembrava un po’ appannato, ma la difesa della Roma lo ha rigenerato. Il folletto belga è tornato a segnare e la doppietta alla Roma è una vera panacea per i partenopei, che avvicinano i giallorossi in classifica e si preparano al meglio per un mese di fuoco (ritorno contro il Real Madrid e contro la Juventus in Coppa Italia). Una settimana da Dries. 

IMMOBILE

Dopo il gol nel derby, arrivano altre due reti per Ciruzzo, sempre più idolo della tifoseria biancoceleste. Inzaghi ha costruito una vera e propria armata che sta rispondendo ai suoi dictat e che sta regalando, all’altra città di Roma, una stagione esaltante. Milinkovic fenomeno. Ciro il Grande.

INTER

Dopo la sconfitta contro la Roma, i detrattori di Pioli avevano iniziato a sollevare dubbi sulla tenuta morale dei giocatori e sul suo operato. La cinquina contro il Cagliari spazza via tutte le polemiche e ci restituisce una squadra tonica e piena di grinta. Perisic super, Icardi torna al gol e Gagliardini timbra la prima rete in nerazzurro. Il ritorno.

GENOA

La vittoria mancava da novembre e i tifosi del Genoa, ieri pomeriggio, si erano assuefatti all’ennesimo brodino in casa dell’Empoli. Ci ha pensato Ntcham a scacciare i fantasmi e a regalare una piccola gioia alla Genova rossoblu, in attesa del derby di sabato contro gli odiati cugini. Rinascita.

ROMA

Dopo il tracollo nel derby, arriva un’altra sconfitta bruciante per i giallorossi, che in una settimana rischiano di compromettere una stagione. La squadra è sulle gambe e Spalletti ne è ben consapevole (anche se fatica ad ammetterlo). Ora bisognerà recuperare le forze per salvare una stagione, che rischia di diventare l’ennesimo flop. Disastro.

PESCARA

Giocare in casa della Sampdoria non è facile, certo è che il Pescara di Zeman non ci ha neanche provato. C’è la sensazione che i giocatori del Pescara si sentano già spacciati, perché entrano in campo poco motivati e senza la “fame” di vittoria vista nella prima partita col Genoa. Spento.

CROTONE

La sconfitta dell’Empoli contro il Genoa mantiene inalterate le possibilità di salvezza del Crotone, che spreca una buona occasione per far punti contro un Sassuolo che forse avrebbe meritato di più. Il pareggio non serve a nulla e forse gli uomini di Nicola avrebbero dovuto osare qualcosa in più. Occasione persa.

BOLOGNA

Altra sconfitta per il Bologna di Donadoni, che ormai non sa più vincere. La Lazio è troppo forte per i felsinei e lo si capisce fin da subito, ma quello che preoccupa è la fase offensiva. Verdi è senza idee, Petkovic è un fantasma e Dzemaili è il fantasma di sé stesso. Meno male che i punti di vantaggio sulla zona calda sono molti, altrimenti c’era da preoccuparsi. Svogliato.

JUVENTUS

Non è un vero e proprio flop, ma è di sicuro un passo falso. La Juventus, vincendo a Udine, avrebbe potuto ipotecare lo scudetto e invece si trova a fare i conti con un pareggio che lascia intatte le possibilità di vincere lo scudetto (saldamente nelle mani) ma raffredda un po’ gli animi. Venerdì sera a Torino arriva il Milan e servirà una vittoria. Chi si accontenta gode.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano