Serie A 2017-2018, stipendi allenatori: Allegri 1°, poi Spalletti e Montella

“Allegri primo, Spalletti e Montella inseguono. Zona Europa League per Sarri. Ultimo posto per Pecchia.”A leggerla in questo modo davvero potrebbe sembrare la classifica di Serie A, ma non è cosi. I dati precedentemente enunciati non sono altro che gli stipendi annuali degli allenatori nella nostra Serie A. 

“Paperone” Allegri, “allenatore-operaio” Maurizio Sarri. Questi i 2 elementi di maggior rilievo di questa speciale classifica. Sul podio i tecnici delle 3 squadre storiche della nostra Serie A: Allegri, Spalletti e Montella. 7 milioni per il CT bianconero, in scadenza 2020, rispettivamente 4 e 3, invece, i milioni guadagnati dagli allenatori delle milanesi. Per entrambi contratto in scadenza 2019. 

Ben 17 gli allenatori che vanno dal milione e mezzo in giù. Spicca su tutti, tra questi, Maurizio Sarri (1,4 milioni), alle spalle anche di Mihajlovic e Di Francesco (fermi entrambi ad 1 milione e mezzo). Il tecnico napoletano, nonostante gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime stagioni, non riesce a smuoversi da quella cifra, rispettando però, cosi facendo, il suo ideale “operaio” da sempre citato. Non dimenticando, ovviamente, che stiamo parlando, dalla prima all’ultima, di cifre “monstre”.

Sopra il milione vediamo anche Gasperini (1,3 milioni), Inzaghi (1,3 milioni), Donadoni (1,2 milioni), Giampaolo (1,1 milioni) e Pioli (1,1 milioni). Al di sotto delle mille migliaia troviamo: Ballardini (0,7 milioni), Maran (0,6 milioni), Lopez (0,5 milioni), Nicola (0,5 milioni), Delneri (0,45 milioni), Bucchi (0,4 milioni), Semplici (0,4 milioni) e De Zerbi (0,4 milioni).Fanalino di coda di questa speciale graduatoria Pecchia. Il tecnico del Verona è fermo a 250 mila euro annui. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi