Sebastian Vettel, il punto della situazione con l’Aston Martin

Il quattro volte campione del mondo si dichiara molto motivato della sua nuova sfida e lancia un messaggio alla Ferrari!

F1, Sebastian Vettel lascia la Scuderia Ferrari a fine 2020 - Il Faro Online

Dopo sei stagioni passati al sedile della squadra rossa il campione tedesco ha deciso di cambiare aria, passando alla scuderia Aston Martin. Nonostante l’ultima stagione sia stata alquanto deludente sia per la Ferrari che per lo stesso Vettel (tredicesimo posto in classifica piloti e gare spesso non all’altezza della sua fama), Seb è stato uno dei piloti più amati dai tifosi della rossa che in più occasioni hanno intravisto la possibilità di veder tornare il titolo mondiale in Italia che manca dal 2007, decisamente troppi anni per una scuderia così importante.

Ma ora per Sebastian si apre un nuovo capitolo della sua carriera, quello dell’Aston Martin tornata in Formula 1 dopo tantissimi anni di assenza nella massima competizione del motorsport (l’ultima volta fu nel 1960). La scuderia britannica sarà motorizzata Mercedes e il pilota tedesco si è dichiarato molto fiducioso al riguardo: “Il motore Mercedes, presumibilmente, è il più forte sulla griglia. Per me sarà la prima volta con loro in Formula 1 e non vedo l’ora di vedere in che modo lavorano“. Inoltre Seb ha posto come obiettivo finale della stagione il raggiungimento del terzo posto nel mondiale costruttori, ponendo davanti a loro la già citata Mercedes e la RedBull di Max Verstappen e dell’ex Checo Perez (nel 2020 la scuderia era denominata Racing Point).

Infine, alla presentazione della monoposto ha dichiarato di voler battere la Ferrari, ma non per una questione personale, ma per soddisfazione professionale e per poter essere di contributo al conseguimento degli obiettivi di scuderia.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus