Scoppia la guerra tra Napoli e Roma: ecco le parole di De Laurentiis, Baldissoni e Pallotta

Il presidente del Napoli, De Laurentiis, accusa la Roma di essere proprietà del Liverpool per l’affare Alisson. Dura la replica di Baldissoni e Pallotta 

Non è ancora cominciato il campionato, ma è finito il calciomercato, che, come sempre, porta con sé tantissime polemiche, oltre che a sogni e qualche rimpianto. 

Ad essere protagonista assoluto dell’ennesimo dramma tutto italiano c’è sempre il Napoli di Aurelio De Laurentiis, che fa parlare di sé più per le dichiarazioni pubbliche del proprie presidente, piuttosto che per la campagna acquisti di questa estate, pur di un certo livello. 

Questa volta, infatti, il vulcanico presidente azzurro, che ha da poco acquistato il Bari fallito, ce l’ha con la Roma, considerata di stessa proprietà del Liverpool, dubbio nato dall’affare Alisson, per il quale il Napoli si è visto rifiutare 60 milioni. 

Ecco le accuse mosse da De Laurentiis nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: 

È stata smontata e rimontata, non saprei decifrarla e non so quanto tutti questi cambi siano stati salutari. Per esempio io Alisson non lo avrei dato via neanche per 100 milioni. Per lui ne avevo offerti 60 ma i giallorossi non hanno voluto cedermelo. Ho sempre il dubbio che il vero proprietario della Roma sia anche quello del Liverpool, un uccellino me lo ha detto nell’orecchio qualche anno fa ma se così fosse queste due squadre non potrebbero nemmeno fare la Champions. 

Alisson Becker

E’ subito arrivata la risposta della Roma, che ha voluto difendere il proprio operato confutando ovviamente i dubbi da parte di De Laurentiis e del Napoli, prima con le parole del dg Mauro Baldissoni: 

Aurelio De Laurentiis forse frequenta gli uccelli sbagliati, magari dovrebbe parlare con gli usignoli, che cinguettano melodie e non sciocchezze. Mando un saluto affettuoso a lui e ad Ancelotti, caro a noi romanisti. Facciamo un in bocca al lupo al Napoli e a tutte le squadre. 

Sicuramente meno diplomatico, invece, il presidente James Pallotta, sempre molto sensibile di fronte alle accuse mosse nei confronti della roma, questa volta attaccando De Laurentiis non solo in maniera sarcastica. 

Ecco il tweet di Pallotta: 

Cosa fuma De Laurentiis a Napoli? Se ritrova l’uccellino, magari gli può dire che siamo proprietari anche del Barcellona e del Bayern Monaco.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia