SBK GP Australia 2017 Gara-1, Davies: “In Gara-2 dovrò modificare qualcosa. In rettilineo soffriamo un pò”

Chaz Davies e la Ducati si sono fatti decisamente valere in Gara-1 a Phillip Island, nel round inaugurale del Mondiale 2017 delle derivate di serie. Il pilota inglese ha sfiorato la vittoria, beffato in volata da Jonathan Rea per soli 42 millesimi, dovendosi accontentare del 2° posto sul podio. Esordio negativo, invece, per Marco Melandri, out al giro 15 dopo un incrocio di traiettorie con la Yamaha di Lowes in curva 2. Domani, in Gara-2, in virtù dei nuovi regolamenti Davies partirà 8°, mentre Melandri 10°.

Secondo posto per Chaz Davies (Ducati) in Gara-1 del GP d’Australia 2017, primo round del Mondiale SBK (foto da: motorcycledaily.com)

Sul passo-gara abbiamo fatto sicuramente un passo avanti, ma la gara in sé è stata un gioco di attese, come spesso accade qui a Phillip Island” – sostiene Davies – “Abbiamo tutti cercato di gestire le gomme, giocando un po’ al gatto col topo, ed è stato un bello spettacolo. Non volevo farmi coinvolgere eccessivamente nella bagarre, ma semplicemente essere pronto a reagire ad ogni mutamento della situazione“.

Abbiamo sfiorato la vittoria, ma sul dritto c’è mancato qualcosa” – continua il pilota Ducati – “Solo dopo il traguardo ero in grado di superare, per cui dovremo cambiare qualcosa per Gara-2. Abbiamo seguito una strategia più conservativa rispetto al passato, in modo da non gettare punti importanti al vento. In questa fase della stagione dobbiamo agire così; poi verranno circuiti a noi più favorevoli“.

Così, invece, Marco Melandri, ovviamente deluso per l’esito della sua gara: “Essendo una gara di gruppo, con un ritmo piuttosto lento, avevo intenzione di tenermi in disparte e risparmiare gli pneumatici, per poi cercare di andar via con Rea e Davies nel finale. Ho sorpassato Lowes in curva 1, finendo poi leggermente largo. Lui ha cambiato direzione in anticipo in curva 2, chiudendomi la strada. Ho perso momentaneamente l’anteriore ed ho dovuto alzare la moto, finendo nella via di fuga“.

Marco Melandri nella ghiaia, durante Gara-1 del GP d’Australia 2017 (foto da: youtube.com)

Ero consapevole che battagliare in gruppo, per un come me che era stato tanto tempo lontano dalle gare, poteva nascondere qualche rischio” – prosegue il ravennate – “Ma a volte succede, soprattutto quando si lotta con così tanti piloti. Sono deluso ma anche impaziente di tornare in pista, visto il nostro potenziale. Anche se domani partirò in quarta fila, le cose andranno diversamente“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo