Sampdoria-Roma 0-1, voti e pagelle: “Torna al gol Mkhitaryan, ancora bene Zalewski”

Vince di misura la Roma di Mourinho che sbanca il Marassi di Genova in un match amministrato bene.

Pochi rischi per la Roma di Josè Mourinho che vince di misura il confronto esterno contro la Sampdoria.

Uno 0-1 firmato Mkhitaryan ma che non è frutto del solito “corto muso” arrivato con sofferenza, bensì è nato da una prestazione solida dove è stata complice anche la squadra avversaria, mai realmente pericolosa in fase d’attacco.

L’armeno giallorosso meritava il ritorno al gol in una stagione ottima dal punto di vista tecnico e tattico, ma dove lo “score” dei gol è diminuito rispetto allo scorso anno.

Di certo, non la Roma arrembante vista nel derby, ma una squadra comunque intelligente che è riuscita a sfruttare l’occasione ottenuta e non ha rischiato nulla.

Pochissimo da dire sulla Samp che non è riuscita mai ad essere pericolosa dando ai difensori della Roma una giornata di riposo. Sono mancati Sensi, Caputo e Quagliarella, ma ciò è anche merito dell’assetto tattico giallorosso.

Benissimo, ancora una volta, Nicola Zalewski che si dimostra in gran forma in un ruolo che pochi mesi fa non sembrava neppure contemplato dal giovane.

3 punti importanti che certificano il quinto posto e permettono alla Roma di continuare il proprio percorso.

Le pagelle della Sampdoria

Audero 6: Il gol viene da un episodio fortunoso dove non può fare nient’altro che guardare. Non ha colpe in nessuna situazione in particolare.

Bereszynski 5: Partita non buona del terzino. Di solito è un giocatore che può donare equilibrio alla sua squadra, ma in questo caso sbaglia troppo sia in fase offensiva, che in difesa. La Roma, dalle sue parti, trova praterie liberissime.

Colley 6: Lotta fisica e maschia con Abraham. Non sfigura e i due finiscono con l’annullarsi a vicenda. L’inglese, anche grazie a lui, tira molto poco.

Ferrari 6: Discorso simile a quello del compagno. Riesce ad arginare bene gli inserimenti della Roma in zona centrale del campo e per il resto si limita ad amministrare.

Murru 5: Gli esterni bassi non funzionano e anche Giampaolo se ne accorge. A farne le spese è proprio il terzino italiano che esce dopo un’ora di gioco per nulla esaltante. (dal 60′ Augello 5,5: Meno tragico rispetto ai terzini titolari, ma nulla di più).

Candreva 6: Ci prova, meno precisamente delle altre volte, ma almeno è un fattore quasi sempre pericoloso per la sua squadra. Non riesce ad incidere con giocate illuminanti, ma la sua presenza è importantissima per i blucerchiati.

Rincon 5,5: Non ci mette la solita grinta e cattiveria. Nonostante i centrocampisti della Roma possano soffrire un “mastino” come lui, finisce per sopperire alla qualità degli avversari. (dal 60′ Vieira 5,5: Con il suo ingresso cambia poco).

Thorsby 5,5: Sfortunato protagonista del gol di Mkhitaryan. Una svirgolata che diventa un assist perfetto per l’armeno. Resta una macchia di una partita che non era stata giocata affatto male dal punto di vista della qualità e dell’applicazione. (dal 73′ Trimboli SV)

Sabiri 6: Fa quel che può. Tra le linee sembra il più pericoloso e prova qualche tiro dalla distanza che impegna Rui Patricio. Per il resto non ha grande aiuto da parte dei compagni ma si conferma in un buon momento di forma.

Sensi 5: Di certo, sperava in una settimana diversa. Il ritorno in Nazionale non è stato fortunato e anche il primo match post-sosta non è quel che ci si aspetta di vedere da lui. Mai pericoloso in un match che, per lui, dura 45 minuti. (dal 46′ Quagliarella 5: Entra, viene ammonito, si arrende ad una partita di sacrificio senza tirare in porta).

Caputo 5,5: Poco servito, ma anche poco nel vivo del gioco. Non riesce ad essere cattivo in area di rigore e rende la vita piuttosto semplice alla difesa giallorossa.

Marco Giampaolo 5,5: Una Samp che va bene a sprazzi, ma non è mai pericolosa in fase d’attacco. L’impressione è che la partita sarebbe potuta durare anche 3 ore, ma la Roma era messa bene e gli attaccanti blucerchiati non erano ispirati per creare gol.

Le pagelle della Roma

Rui Patricio 6: Sempre attento quando è stato chiamato in causa. Ma nessuna parata degna di nota.

Mancini 6: Giornata di ordinaria amministrazione per il difensore azzurro. Nessuna particolare difficoltà nell’arginare una Sampdoria poco incisiva in attacco.

Smalling 6: Partita in cui tutti i difensori della Roma sono stati quasi spettatori non paganti, nonostante, comunque, siano stati ben attenti. Anche l’inglese ha amministrato bene la situazione non permettendo agli avversari di entrare in area di rigore.

Ibanez 6: L’unica “macchia” è l’ammonizione ottenuta. Anche per lui non è stata la più difficile delle partite e ha arginato le sortite (poche) della Sampdoria.

Karsdorp 6,5: Partita che gli concede di poter pensare più alla fase offensiva, che a quella difensiva e (come sempre in questi casi) l’olandese non se lo fa ripetere due volte. Buona partita del terzino che si allinea spesso alla zona della trequarti per fare l’esterno alto aggiunto.

Sergio Oliveira 6: Nulla di incredibilmente appariscente o trascendentale, ma sicuramente una prestazione di buona sostanza e consistenza. Cose semplici, ma mai sbagliate per il portoghese. (dal 92′ Kumbulla SV)

Cristante 6: Dona equilibrio alla manovra restando anche leggermente più arretrato rispetto al compagno. Anche per lui, una partita di grande tranquillità senza sbavature.

Zalewski 6,5: Il ragazzino sorprende ancora. Partita di livello per Zalewski che si rivela provvidenziale in entrambe le fasi. Ci mette lo zampino sull’azione del gol giallorosso e da sempre l’impressione di poter essere pericoloso sulla fascia. (dal 81′ M.Vina SV)

L.Pellegrini 6: Intelligente a dettare la manovra d’attacco dei suoi compagni. Non va molte volte al tiro o all’inserimento ma questo è dovuto anche all’aspetto tattico dove l’italiano ha sacrificato qualche inserimento (fatti invece da Mkhitaryan) per dare il via alle manovre offensive. Mezzo punto in meno per l’evitabilissimo giallo. (dal 92′ Bove SV)

Mkhitaryan 7: Torna al gol in maniera sicuramente fortuita, ma visto il risultato, il suo, è un tocco pesantissimo. Altra partita in cui l’armeno gioca da autentico professore del campo diventando un fattore importante in molte zone del centrocampo. Meno gol dello scorso anno, ma la qualità è sempre la stessa e dal punto di vista tattico è provvidenziale.

Abraham 5,5: Ci ha abituati a meglio. Poco nel vivo dell’azione e tira anche poco in porta a causa della buona difesa di Colley su di lui. Alla fine si limita ad essere una presenza pericolosa. (dal 81′ Shomurodov SV)

Josè Mourinho 6,5: Minimo sforzo, massimo risultato? Questa volta l’1-0 è figlio di un match sempre amministrato e con pochissimi pericoli, tutti abbastanza prevedibili. La squadra si comporta bene e nonostante non abbia chiuso la partita, riesce a gestire il risultato.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it