Salernitana-Pro Vercelli, sfida per la tranquillità

Dopo i rispettivi pareggi della scorsa giornata, Salernitana e Pro Vercelli si sfideranno stasera in una gara che vale un po’ più di tre punti: chi vincerà, infatti, potrà guadagnare un piccolo vantaggio sulle avversarie della zona playout. Partita importante quindi, in cui un pareggio non cambierebbe granché la situazione attuale.

Delle due, la squadra che sembra stare meglio è quella campana, reduce da una vittoria e un pareggio nelle ultime due partite; i piemontesi, invece, non vincono da sei partite e hanno racimolato la miseria di tre punti in trasferta (tre pareggi).

salernitana-pro-vercelli

Il tecnico dei granata Sannino, stasera squalificato e sostituito dal vice Fiorin, sa bene che i numeri contano poco e chiede ai suoi più intensità e più concentrazione per portare a casa una vittoria salutare. Per quanto riguarda la formazione, l’unica variazione rispetto al match di Latina della scorsa settimana è il ritorno di Busellato a centrocampo al posto di Odjer.

Salernitana (3-4-1-2): Terracciano; Perico Schiavi Bernardini; Improta Busellato Ronaldo Vitale; Rosina; Coda Donnarumma.

Il tecnico della Pro Vercelli Longo si aspetta più coraggio dai suoi e rivoluziona il centrocampo, lasciando fuori Altobelli e spostando Mustacchio in avanti accanto al finora deludente Ebagua. Spazio dunque a Budel e Germano, con Mammarella, Palazzi ed Emanuello confermati. Nessun cambio dietro e tra i pali.

Pro Vercelli (3-5-2): Provedel; Legati Bani Luperto; Germano Budel Emmanuello Palazzi Mammarella; Ebagua Mustacchio.

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana