MotoGp 2018, Gp di San Marino, dichiarazioni di Rossi e Vinales dopo la gara

E’ terminato il weekend di Misano, tredicesima prova del Motomondiale. 

L’Italia può festeggiare per la vittoria di Dovizioso, ma dall’altra parte recrimina per un settimo posto di Valentino Rossi

Valentino Rossi impegnato nella prove ufficiali di Misano,
Fonte. Twitter Valentino Rossi

Il pilota della Yamaha non riesce a spiegarsi questa sua prestazione. Le condizioni sono parse da subito difficili con una moto che è diventata improvvisamente difficile da guidare. Un grosso punto interrogativo sulle motivazioni di questa difficoltà.

Nella PL4 così come nelle qualifiche il passo è stato piuttosto buono, ma da oggi è tutto cambiato. Ha sofferto parecchio, soprattutto con la gomma davanti.

Anche se ci sono stati 15 gradi di meno, passando dai 40 di ieri ai 25 di oggi,  invece che andare più forte, come dovrebbe essere normale, la moto ha avuto sempre più problemi. Il pilota marchigiano ha fatto una notevole fatica nel mantenere il passo. Le motivazioni espresse non hanno convinto Rossi, tra cui il fatto che ci fosse meno grip oppure che si fosse depositata la gomma della Moto2.

In questo momento tecnico difficile bisogna solo rimboccarsi le maniche per cercare di migliorare.

Un vero peccato perché a Misano l’atmosfera era quella giusta, ma i tifosi non hanno potuto assistere ad una gara decente. 

È stato chiesto, inoltre, a Rossi un parere sul brutto gesto di Fenati, cresciuto come tanti giovani piloti nella sua Accademy. Lui ha risposto che hanno provato a fargli cambiare atteggiamento, ma i loro sforzi sono stati inutili.

Maverik Vinales saluta il pubblico di San Marino dopo che è terminato quinto al traguardo.
Fonte: Twitter Vinales

Il suo compagno di squadra Vinales può dirsi soddisfatto a metà. Il suo ritmo non gli ha consentito di essere tanto veloce da rimanere con il gruppo di testa. Ducati ed Honda hanno un altro ritmo in questo momento, quindi lui è dovuto restare nel gruppetto nelle retrovie.

Il ritmo poteva essere superiore, ma in questo momento l’elettronica migliorata non è riuscita a cambiare di molto le sue prestazioni.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega