Roma-Viktoria Plzen Streaming Live: obiettivo dimenticare Bergamo, giallorossi all’esame europeo

La Roma vuole lasciarsi alle spalle la cocente delusione rimediata sul campo dell’Atalanta e vuole assicurarsi il primo posto in EL

roma-bologna-3-0Non è stata affatto digerita la dolorosa sconfitta di Bergamo, arrivata dopo una gara a due facce per la Roma di Luciano Spalletti: un primo tempo a lungo dominato ma caratterizzato dai molti gol sbagliati sotto porta e una ripresa in cui i giallorossi con disarmante semplicità sono stati schiacciati dall’incredibile dinamismo dell’Atalanta di Gasperini. La vetta della classifica in Serie A è distante ora ben sette punti (con l’inscalfibile Juventus di Allegri senza una reale avversaria al momento) ma ora per i capitolini c’è da archiviare un altro discorso, quello relativo alla qualificazione, con annesso primo posto nel girone, in Europa League.

All’Olimpico arriva infatti il Viktoria Plzen, compagine ceca in vetta in Patria e capace di bloccare la Roma sull’1-1 nella gara inaugurale di questo Gruppo E. Vincendo la formazione romanista centrerebbe il pass per i sedicesimi e sarebbe sicura anche del primato visto che l’Austria Vienna, pur vincendo contro l’Astra Giurgiu, non avrebbe più la possibilità di agganciare la compagine italiana in virtù degli scontri diretti. Fischio d’inizio in programma alle 21:05. 

Come vedere Roma-Viktoria Plzen in Diretta TV e Streaming Live:

La partita Roma-Viktoria Plzen, gara della 5° Giornata di Europa League, sarà trasmessa in diretta Tv su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 e in chiaro su TV8.

E’ possibile guardare Roma-Viktoria Plzen in Streaming Live utilizzando i servizi Sky Go. 

Precedenti, statistiche e Pronostico di Roma – Viktoria Plzen 

Quello dell’andata rappresenta l’unico precedente ufficiale tra Roma e Viktoria Plzen e a ciò aggiungiamo che i giallorossi solo in un’altra occasione si sono confrontati con una compagine della Repubblica Ceca, i noti quarti di finale della Coppa Uefa 1995/1996 da cui la Roma uscì a causa della regola dei gol realizzati in trasferta (3-3 risultato complessivo). 

La Roma dovrà avere i denti affilati per buttarsi alle spalle il ko di Bergamo e soprattutto c’è la consapevolezza di archiviare il discorso europeo fino al prossimo febbraio quando si ritornerà a fare sul serio. Anche il Viktoria si gioca molto ma non pensiamo possa avere la qualità per impensierire i padroni di casa a patto che questi restino concentrati fino alla fine. Scommessa proposta 1, probabile marcatore Edin Dzeko. 

Probabili Formazioni Roma – Viktoria Plzen 

QUI ROMA – Spalletti sa che questa partita non va assolutamente sottovalutata ma più che per il valore dell’avversario per la fragilità psicologica che spesso attanaglia i suoi calciatori. Vincere anche per trasformare la trasferta di Giurgiu tra due settimane in qualcosa di poco più rilevante di un viaggio di piacere. Il tecnico di Certaldo perde per infortunio El Shaarawy, non convocato al pari di Totti, ma sorride per il rientro nella lista dei convocati di Thomas Vermalen, diventato quasi un oggetto misterioso a causa della pubalgia che lo tiene fuori ormai da diverso tempo. Tra i pali torna Alisson, estremo difensore di Coppa, Palmieri potrebbe essere dirottato sulla destra per far tirare il fiato a Bruno Peres con conseguente inserimento di Juan Jesus a sinistra. Fazio, che ha giocato una serie importante di gare consecutive, dovrebbe lasciare il posto a Rudiger al centro della retroguardia. A centrocampo l’escluso potrebbe essere Kevin Strootman, ancora non al meglio della condizione, mentre davanti tutto confermato col trio delle meraviglie Perotti-Dzeko-Salah. 

QUI VIKTORIA PLZEN – Il tecnico Pivarnik dovrebbe optare per un più spregiudicato 4-2-3-1 rispetto al classico 4-4-2 con cui ad esempio aveva affrontato la sfida di andata, pareggiata 1-1 contro una squadra senza dubbio qualitativamente superiore. L’ultimo posoto nel raggruppamento però spinge i cechi a giocarsi il tutto per tutto visto che in caso di ko il sogno di approdare ai sedicesimi di fatto sfumerebbe. La minaccia principale per la squadra di Spalletti potrebbe essere rappresentata dal centravanti Duris, giocatore molto forte fisicamente ma a cui al momento viene preferito il giovane Krmencik, buon prospetto del 1993 il quale resta in lieve vantaggio per una maglia da titolare. 

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Palmieri; Manolas; Rudiger; Juan Jesus; Paredes; De Rossi; Salah; Nainggolan; Perotti; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Kozáčik; Řezník, Hubník, Hejda, Matějů; Hromada, Hrošovský; Kopic, Hořava, Petržela; Krmenčík. Allenatore: Pivarnik. 

Arbitro: Stieler (Germania).