Roma-Udinese 1-0, voti e pagelle: “Abraham decide la sfida, benissimo Calafiori”

I giallorossi tornano alla vittoria contro l’Udinese. All’Olimpico basta un gol di Abraham.

Vince di misura, la Roma di Josè Mourinho che supera il difficile scoglio rappresentato dall’Udinese di Luca Gotti grazie al gol di Tammy Abraham che permette ai giallorossi di tornare sulla via della vittoria.

Nonostante il risultato risicato, la partita è stata ricca di emozioni tanto da poter prevedere molti più gol di quelli effettivamente realizzati, ma i legni e dei grandi interventi difensivi, hanno avuto la meglio sull’economia del tabellino.

Segna Abraham che torna a prendersi l’Olimpico e la Roma con una prestazione davvero interessante e intelligente, condita dalla grande qualità che contraddistingue il ragazzo inglese. Nonostante ciò, il gol è da attribuire a Calafiori che, grazie ad un primo tempo in cui aveva le sembianze di una locomotiva, ha dimostrato di non voler perdere l’occasione che Mourinho gli ha riservato.

Per i giallorossi, però, la festa è smorzata non solo per i due legni presi da Mkhitaryan e Zaniolo, ma soprattutto per l’ingenua prestazione di Lorenzo Pellegrini, espulso e dunque assente nel derby di Roma contro la Lazio.

L’Udinese ci prova in tutti i modi e riesce a dimostrarsi pericolosa in più occasioni e più situazioni, ma è mancato cinismo e l’ultimo passaggio, specie nel primo tempo dove gli inserimenti della squadra di Gotti potevano realmente spaventare gli avversari, ma qualche errore di troppo e la grande chiusura di Mancini nel primo tempo, hanno giovato alla Roma.

I giallorossi tornano alla vittoria e si proiettano nelle zone nobili della classifica, all’Udinese resta una buona prestazione senza, però, punti.

Le pagelle della Roma

Rui Patricio 6: Rischia nel primo tempo, ma tutto sommato la partita è tranquilla e lui gioca con sicurezza.

Karsdorp 6: Non siamo abituati a vedere una partita “in sordina” da parte dell’olandese, ma capendo anche l’importanza del match, il ragazzo ha pensato più a coprire che scatenarsi in avanti.

Mancini 7: Partita ordinata e autoritaria per il leader della difesa giallorossa, ma la chiusura su Pussetto nel primo tempo, vale da sola il voto alto in pagella. L’Udinese si dimostra una squadra scorbutica in avanti, ma l’azzurro è attentissimo.

Ibanez 5,5: Benino da centrale, male da terzino. Soppy lo distrugge dal punto di vista tecnico, ma fortunatamente la difesa giallorossa oggi è solida e può aiutarlo.

Calafiori 7: Gran parte del gol del vantaggio giallorosso è sua. Il talentino non fa rimpiangere le assenze e si dimostra autoritario sulla fascia superando più volte Molina e dimostrando ottime doti offensive. (dal 69′ Smalling 6: Entra bene ed è una presenza importante)

Veretout 6: Gioca quasi da schermo alla difesa, ma è utile in un match così complicato.

Cristante 6: Anche lui si vede poco ed è un po troppo approssimativo in alcuni possessi, ma più arretra la posizione più si fa apprezzare.

Zaniolo 5,5: Altra prestazione opaca e incolore del talento giallorosso. La condizione non è ancora delle migliori e anche oggi, dopo un inizio propositivo condito con un palo, si spegne a lungo andare. Siamo in attesa di rivederlo nella sua versione migliore. (dal 74′ El Shaarawy 6: Pochi palloni giocabili)

L.Pellegrini 5: Nervoso fin dal primo tempo. Oggi non è illuminante come al solito, ma nel secondo tempo rischia fin troppo nonostante l’ammonizione ottenuta. Alla fine, forse per il fallo meno evidente, prende l’espulsione che gli cosa il derby.

Mkhitaryan 6,5: Primo tempo importante per l’armeno con molti tiri e un palo colpito. Nel secondo risparmia le energie, ma è sempre prezioso.

Abraham 7: Gol e giocate pazzesche per l’inglese della Roma che risulta decisivo in una partita tutt’altro che facile come quella di oggi. Catalizza l’attenzione del pubblico, ma anche dei difensori bianconeri che non sempre riescono ad arginarlo. Veloce, tecnico ma anche tenace fisicamente, il 9 della Roma funziona. (dal 86′ Shomurodov SV)

Josè Mourinho 6: Non la miglior Roma della stagione, ma comunque efficace e questo basta per prendere i tre punti. Oggi, più che una prestazione devastante, serviva tornare alla vittoria e in fondo i giallorossi lo fanno bene.

Le pagelle dell’Udinese

Silvestri 6: Non può nulla sul gol subito. Nessun errore da segnalare.

Rodrigo Becao 6: Mette ordine in fase difensiva e non commette sbavature gravi. Il gol viene da una zona di campo che lui non presidia.

Nuytinck 5,5: Un po di sbavature e la grande difficoltà di dover tenere fisicamente Abraham e compagni. Esce a 20 minuti dalla fine per permettere a Gotti di provare l’avanzata finale. (dal 80′ Samardzic SV)

Samir 6: Buona partita del centrale bianconero che si dimostra il migliore dei suoi in fase difensiva, pur non facendo nulla di trascendentale riesce a chiudere gli spazi in maniera egregia e tenere fisicamente le avanzate giallorosse.

Molina 5: Non è la sua serata. Calafiori gli fa passare una bruttissima ora di gioco e l’argentino non riesce ad iscriversi realmente nel match. In fase offensiva, oggi è assolutamente inesistente. (dal 63′ Soppy 6,5: Entra col piglio giusto. Mourinho gli mette Ibanez in marcatura e lui dimostra fin da subito di poterlo superare con facilità)

R.Pereyra 6: Sempre il giocatore di maggior qualità e intelligenza della sua squadra e oggi prova ad ispirare al meglio i compagni. Forse si vede troppo poco in fase di inserimento.

Walace 5,5: L’ammonizione limita le sue giocate. Non brilla nel complesso.

Makengo 6: Prestazione concreta del ragazzo che si dimostra ordinato. (dal 86′ Arslan SV)

Udogie 5: Poca spinta e poca presenza sia in fase d’attacco che in quella di difesa. Certe volte sembra sparire dal match ed esce con la consapevolezza di non aver fatto una buona partita. (dal 79′ Stryger Larsen SV)

Deulofeu 6: Veloce e pericoloso, peccato per il cinismo che oggi manca.

Pussetto 5,5: Si muove bene, ma non riesce ad incidere sotto porta. Ha una grande occasione a fine primo tempo ma viene anticipato egregiamente da Mancini. (dal 62′ Beto 5,5: Non cambia la partita)

Luca Gotti 5,5: La partita, complessivamente, non è negativa dell’Udinese, ma manca di cinismo e mordente. L’attacco è impreciso e nonostante la Roma non si dimostri troppo pericolosa, i bianconeri non trovano mai la chiave di volta per riprendere il match.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus