Roma-Qarabag, le probabili formazioni: dubbio Strootman-Pellegrini. In attacco probabile il tridente El Shaarawy-Dzeko-Perotti

Si giocherà domani alle 20.45 allo Stadio Olimpico l’ultima gara del Girone C di Champions League che vedrà di fronte Roma e Qarabag.

Partita fondamentale per i giallorossi di Di Francesco che con una vittoria contro gli azeri strapperebbero il pass per gli ottavi di finale di Champions. La Roma potrebbe qualificarsi anche in caso di pareggio o sconfitta se l’Atletico Madrid non dovesse vincere allo Stamford Bridge contro il Chelsea. Paradossalmente però i i giallorossi dovranno “tifare” Atletico per qualificarsi come primi. Calcoli a parte fondamentale sarà per i capitolini pensare alla propria partita e strappare automaticamente la qualificazione in un girone che ad agosto sembrava quasi impossibile.

Roma-Qarabag

ROMA – Classico 4-3-3 per mister Di Francesco che domani contro il Qarabag potrà contare rispetto alla gara con la Spal sui rientri di De RossiPerotti e Nainggolan. Pochi dubbi dunque per il mister abruzzese che dovrebbe schierare la formazione tipo, con Alisson in porta e la difesa a 4 composta da Manolas (fresco di rinnovo fino al 2022) e Fazio centrali, Florenzi sulla destra (per lo squalificato Bruno Peres) e lo stakanovista Kolarov sulla sinistra.

Uno dei pochi dubbi per Di Francesco potrebbe riguardare il centrocampo, dove rientreranno De Rossi in regia dopo la squalifica in Campionato e Nainggolan rimasto a riposo in tribuna in occasione del match contro gli estensi. L’unico ballottaggio dovrebbe riguardare la coppia Strootman-Pellegrini entrambi titolari e a segno contro i ferraresi.

Nel reparto offensivo, data per scontata la presenza di Dzeko al centro, è lecito aspettarsi Perotti sulla sinistra e qualche dubbio sulla destra con El Shaarawy, Schick e Gerson per una maglia. Più probabile che sia il Faraone a partire titolare con eventuali cambi a partita in corso.

QARABAG – La squadra azera arriva all’Olimpico da fanalino di coda – con due punti in classifica che renderebbero inutile anche un eventuale accesso in Europa League – ma dopo aver comunque disputato una dignitosissima Champions e conquistato 2 punti con l’Atletico di Simeone. Gurbanov manderà in campo il 4-2-3-1 con una formazione altamente offensiva con il tridente Elyounoussi-Michel-Madatov a far da supporto all’unica punta Ndlovu.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi; Manolas; Fazio; Kolarov; Nainggolan; De Rossi; Strootman; El Shaarawy; Dzeko; Perotti   All: Di Francesco

QARABAG (4-2-3-1): Sehic; Medvedev; Dashdemirov; Rzezniczak; Agolli; Richard Almeida; Garayev; Elyounoussi; Michel; Madatov; Ndlovu   All: Gurbanov

Arbitro: Stieler (Germania)